facebook rss

Carabinieri, 207 anni di storia:
in un anno 79 arresti e quasi 900 denunce

ASCOLI - L'anniversario della fondazione dell'Arma coincide anche con la ricorrenza del 5 giugno e con l'ottenimento della Medaglia d'Oro al Valor Militare per le attività svolte durante la Prima Guerra Mondiale. Il comandante provinciale Tommaseo fa il punto sugli ultimi 12 mesi

Foto di rito davanti al comando

In un anno, arrestate 79 persone e denunciate in stato di libertà altre 899. Inoltre, sono stati effettuati controlli su altri 45.884 soggetti e su 7.870 attività commerciali per assicurare il rispetto delle misure per il contenimento della diffusione del covid. Per un totale di 96.207 ore di servizi esterni per la prevenzione dei reati.

Sono alcuni dei numeri diffusi dal comando provinciale dei Carabinieri, che oggi sabato 5 giugno, in contemporanea con la celebrazione tenutasi a Roma, ricordano i 207 anni dalla fondazione dell’Arma dei Carabinieri nonché la data storica del 5 giugno 1920, quando la bandiera dei Carabinieri venne insignita della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare per la partecipazione al primo conflitto mondiale.

Il comandante Giorgio Tommaseo ha ricevuto il prefetto Carlo De Rogatis, assieme al quale ha deposto una corona e reso gli onori ai caduti, di fronte ad un picchetto in grande uniforme.

Nella circostanza, dunque, sono stati illustrati i risultati del lavoro svolto nell’ultimo anno dagli organi investigativi, delle due compagnie, delle 23 stazioni e delle articolazioni del Gruppo Forestale.

Tra le tante operazioni menzionate e portate a termine, quella del giugno 2020 alla Rsa di Offida, con l’arresto di un infermiere accusato di 8 omicidi e 4 tentati omicidi, l’operazione “Baja blanca”, che ha stroncato un sodalizio criminale dedito allo spaccio di droga sulla costa picena, ma anche l’individuazione, ad Ascoli, di due persone accusate dell’omicidio di Franco Lettieri.

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X