facebook rss

Scappa con oro e gioielli e si nasconde in un armadio: bloccato dai Carabinieri

SCOVATO in un immobile abbandonato e arrestato a tempo record dai militari dell'Arma di Porto Sant'Elpidio e del Radiomobile di Fermo. Saltando dal terrazzo si è fratturato una caviglia

 

I Carabinieri della Stazione di Porto Sant’Elpidio (Fermo), coordinati dal luogotenente Corrado Badini e i colleghi del Radiomobile di Fermo agli ordini del maresciallo Paolo De Angelis hanno scovato e rintracciato, a tempo record, un uomo che si nascondeva in un immobile abbandonato.

Di origine al albanese e senza fissa dimora, aveva reati specifici. Era lui il responsabile del furto commesso poco prima in un’abitazione di Porto Sant’Elpidio.

Era accaduto che un 70enne di Porto Sant’Elpidio facendo rientro a casa aveva sorpreso un ladro all’interno della propria abitazione,  al secondo piano di una palazzina.

Il malvivente era riuscito a fuggire attraverso il terrazzo lanciandosi nel giardino e poi dileguandosi nel buio.

 

Il padrone di casa ha avvisato i Carabinieri che hanno inviato sul posto due pattuglie della locale stazione e del Radiomobile.

Sono subito iniziate le ricerche del malvivente che è stato trovato poco dopo all’interno di un immobile in stato di abbandono a poca distanza dalla casa dove era stato commesso il furto.

Lo hanno trovato nascosto dentro un vecchio armadio. Addosso aveva i preziosi rubati per un valore commerciale di circa 5.000 euro, arnesi da scasso e oggetti usati per il travisamento. E’ stato arrestato e poi accompagnato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Fermo perchè, saltando dal terrazzo, si era fratturato una caviglia.

E’ stato quindi ricoverato e si trova ora piantonato in ospedale. Gli oggetti rubati sono stati restituiti al proprietario.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X