Quantcast
facebook rss

Tau, tris di appuntamenti:
Laura Morante legge Medea

ASCOLI - Torna la rassegna di teatro classico nelle zone archeologiche più suggestive della regione. Al teatro romano di via Ricci si comincia il 22 e 23 luglio con l'Anfitrione portato sul palco da Debora Caprioglio e Franco Oppini. Il 3 e 4 agosto ecco "Antigone Quartet Concerto" con Elena Bucci e Marco Sgrosso. Finale con l'attrice toscana l'11 e 12 agosto
...

 

Nel cartellone 2021 dei Teatri Antichi Uniti ci sono tre date che riguarderanno il teatro romano. La rassegna voluta da Regione e Amat è stata presentata ufficialmente con la sua messe di eventi (ben 38) pensati per i luoghi di interesse archeologico.

Laura Morante (foto di Fabio Lovino)

Come accade da tempo, dunque, tra le cento torri la zona deputata ad ospitare la manifestazione, giunta al suo ventitreesimo anno di vita, è quella del suggestivo sito di via Ricci, con inizio fissato alle 21,30.

Il via ufficiale a fine mese da Macerata, mentre la prima delle tappe ascolane si avrà il 22 e 23 luglio con la vicenda di Anfitrione portata sul palco dal regista Livio Galassi ed interpretata da Debora Caprioglio e Franco Oppini.

Bis il 3 e 4 agosto con “Antigone Quartet Concerto“, una lettura con Elena Bucci e Marco Sgrosso arricchita dalle musiche originali eseguite dal vivo al violino e alle tastiere da Dimitri Sillato.

Finale l’11 e 12 agosto con la Medea di Euripide che vedrà protagonista Laura Morante, che cura anche l’adattamento del testo, e che sarà affiancata da Lorenzo Fuoco (violino) e Salvatore Monzo (pianoforte), su musiche di Sergei Prokofiev.

Per i biglietti c’è il numero telefonico 0736.298770 o la biglietteria del Ventidio Basso, oppure ancora il box office del teatro romano (tel. 334.6634432), aperto la sera dello spettacolo dalle 20,30.

Lu. Ca. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X