Quantcast
facebook rss

Fischietto e divertimento:
I bar di Comunanza
pronti per la sfida sotto rete

L'APPUNTAMENTO è dall'1 al 10 luglio. Riproposto dal settore maschile della locale Asd Pallavolo, dopo il successo dello scorso anno nel post lockdown, ha preso spunto da una tradizione degli anni '70
...

La squadra vincitrice dello scorso anno, il “Bar Sagi”

 

Sarà il divertimento il protagonista della seconda edizione del “Volley Bar”, in programma a Comunanza dall’1 al 10 luglio.
Lo scorso anno, nel post lockdown, il torneo organizzato dal settore maschile della locale Asd Pallavolo ha ridato slancio alla vita del paese, sacrificata per mesi vissuti nella paura della pandemia. Perché non riproporlo, dunque? Ovviamente nel rispetto delle normative sanitarie, con controlli delle temperature, ingressi in campo limitati e sanificazioni.
Il torneo di bar è una tradizione ripescata dai lontani anni ’70, quando Comunanza era già una realtà dei campionati Fipav regionali: per parecchi anni e fino agli anni ’80, durante l’estate veniva organizzato un combattutissimo torneo all’aperto che vedeva partecipare praticamente tutta la gioventù cittadina, mentre sugli spalti era presente l’intero paese.
Dopo una pausa di oltre 30 anni, ci sono voluti il Covid e la tenacia di coach Marco Fiocchi (all’epoca giovanissima promessa del volley), per rispolverare un’idea brillante ma tenuta nel cassetto per troppi anni.
Fiocchi ha avuto il supportato nel “sogno” dai dirigenti del settore maschile, Ombretta Ortolani, Fabio De Angelis e Gianluca De Cesaris, nonché dal presidente Matteo Ricciardi, dai veterani Luciano Peretti e Piero Sciamanna della Pallavolo Comunanza ed ovviamente dall’Amministrazione comunale.

Le gare si terranno nel campetto della scuola media “Ghezzi”. I campioni in carica del “Bar Sagi” tenteranno di difendere il titolo contro gli altri 4 agguerriti sfidanti del “Bar Flory”, il “McKenzie Old Pub”, il “Bar Centrale” ed il “Blu Bar”.
La nuova formula prevede squadre miste, con 3 maschi e 3 femmine in campo. Saranno inoltre istituiti ben tre “Premi Speciali”.
Per dirigere la finale dello scorso anno riprese il fischietto Luigi Contisciani, presidente del Bim ed amministratore Comunale, arbitro federale nei tempi passati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X