Quantcast
facebook rss

Rifiuti urbani,
la denuncia di Progetto Paese:
«Situazione intollerabile»

RIPATRANSONE - Il gruppo consiliare di opposizione ha denunciato la situazione in alcune aree del paese: «Alla maleducazione di chi non conferisce correttamente i rifiuti non deve sovrapporsi l’inefficienza di chi dovrebbe raccoglierli»
...

«Anche nella raccolta dei rifiuti urbani c’è qualcosa che non va». Inizia così il comunicato diffuso da “Progetto Paese“, gruppo consiliare di opposizione del comune di Ripatransone. La denuncia social ha preso le mosse da alcuni disservizi che si sono verificati recentemente in determinate aree del paese, come documentato da alcune foto.

Più nel dettaglio, i quattro consiglieri (Antonio de Angelis, Luca Vitale, Roberta Capocasa, Giada Pierantozzi) si sono rivolti anche alla società che cura il servizio di raccolta rifiuti: «Alla maleducazione di chi non conferisce correttamente i rifiuti non deve sovrapporsi l’inefficienza di chi dovrebbe raccoglierli: è intollerabile che in alcune vie della città e del territorio continuino a ripetersi episodi di dispersione dei rifiuti. Come Gruppo di opposizione – hanno continuato – ci scusiamo con tutti i residenti ed i turisti per questo spettacolo e lanciamo un doppio appello: da un lato ai cittadini affinché conferiscano nel rispetto delle regole e del decoro urbano; dall’altro all’azienda che cura il servizio di raccolta rifiuti affinché presti maggiore attenzione alle aree che si sono rivelate più critiche. Da qui in avanti non ci saranno margini di tolleranza nei confronti di chi sbaglia».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X