Quantcast
facebook rss

“Civiltà Picena” si presenta
Obiettivo radici, arte e cultura

ASCOLI - Il lancio ufficiale dell'associazione presieduta da Maria Gabriella Alboini avverrà giovedì 8 luglio in Pinacoteca. Nell'occasione il professor Stefano Papetti mostrerà alcuni reperti piceni inediti, che verranno poi donati al Museo Archeologico
...

“Civiltà Picena” si presenta. Una nuova associazione dedita alla promozione territoriale, alla salvaguardia, alla valorizzazione e alla diffusione della civiltà picena, delle sue radici e del suo patrimonio.

Il lancio ufficiale avverrà giovedì 8 luglio alle 18 negli spazi della Pinacoteca Civica.

La Sala della Vittoria della Pinacoteca

Nata nel dicembre 2019 dalla volontà di alcuni professionisti ascolani, ha resistito nel corso della pandemia, lavorando per costruire sinergie e programmare azioni che oggi trovano attuazione e confronto con le istituzioni e la cittadinanza per collaborare all’obiettivo comune di rendere Ascoli un indiscusso attrattore culturale e turistico.

Nove i membri del direttivo che indirizza le attività dell’associazione, presieduta dall’architetto Maria Gabriella Alboini, affiancata dalla comunication designer Elisabetta Mariani, segretaria e tesoriere, e da Stefano Papetti, curatore scientifico. Completano il consiglio il professor Carlo Bachetti, l’avvocato Achille Buonfigli, il notaio Francesca Filauri, l’artista Gabriele Coccia, il fotografo Gabriele Viviani e il grafico Matteo Diamanti.

Tra i risultati più significativi raggiunti finora, l’accordo siglato con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche e il Museo Archeologico Statale, per la realizzazione di un ciclo di mostre e convegni che hanno l’obiettivo di restituire visibilità ai reperti archeologici recuperati dai sequestri e di sensibilizzare la popolazione di tutte le età sull’importanza della cura e della catalogazione dei reperti archeologici contro le frodi.

Altro progetto già in essere “Adotta un monumento, un’aiuola, un’area verde, una rua”, che vede l’affidamento all’associazione della cura dell’area antistante la chiesa di San Gregorio Magno.

In occasione dell’evento di presentazione di Civiltà Picena, Papetti mostrerà e racconterà alcuni reperti archeologici piceni inediti, che verranno poi donati al Museo Archeologico di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X