Quantcast
facebook rss

Samb, Covisoc spada di Damocle:
torna l’incubo esclusione

SERIE C - Il club rossoblù sarebbe stato bocciato in prima istanza (come Casertana, Catania, Potenza e Paganese). Si tratterebbe di un errore tecnico-interpretativo sulla rateizzazione dei contributi
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Samb tra color che son sospese. Non arrivano ancora conferme ufficiali da Roma, ma il club rossoblù, sarebbe stato bocciato dalla Covisoc in prima istanza con Casertana, Catania, Potenza e Paganese. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, si tratterebbe di un errore tecnico-interpretativo relativo alla rateizzazione dei contributi, ovvero uno dei criteri necessari all’ iscrizione al prossimo campionato.  Sembrerebbe che la Covisoc chiederebbe la rateizzazione degli stessi in quattro rate, mentre l’Agenzia delle Entrate avrebbe ammesso un rateo di dodici mesi. Per questo motivo, al momento, la Samb non possiederebbe i requisiti richiesti.

Il club rossoblù ed anche gli altri, ad oggi non ammessi, avranno tempo fino alle 29 del 13 luglio per presentare il ricorso. A meno che, vista la diffusione dell’errata interpretazione della norma  non sia la Lega stessa a chiudere d’ufficio la questione. La decisione finale, comunque, spetterà al Consiglio Federale in calendario tra sette giorni, il 15 luglio. La Samb, al momento, come le altre società coinvolte dai rumor provenienti da Roma è in attesa di una comunicazione. Ma ad ora nulla c’è di ufficiale. Bisogna solo attendere la nota della Lega Pro.

SPONSOR TECNICO – Sarà Adidas il partner tecnico per la stagione 2021-2022 della Samb. L’accordo con il prestigioso brand internazionale è stato sottoscritto tramite Gtz Distribution, distributore ufficiale del marchio Adidas.

«E’ stata da subito la nostra prima scelta – le parole del presidente Roberto Renzi – e siamo felici di poter vestire Adidas per la prossima stagione (con un’opzione per il 2022-2023) tutti i nostri atleti e i vari staff. Un brand questo che non ha bisogno di presentazioni e che fonda la sua filosofia su quelli che sono i valori fondamentali del mondo dello sport come rispetto, collaborazione, integrazione e appartenenza, solo per citarne alcuni. Ho apprezzato molto poi la politica green dell’azienda che nell’anno in corso punta a realizzare il 60% della propria produzione con materiale riciclato grazie all’importante partnership con l’organizzazione ambientale “Parley for the Oceans”. A nome dell’A.S. Sambenedettese do il più caloroso benvenuto al nuovo partner tecnico».

«Gtz Distribution è orgogliosa di inaugurare la partnership con la Sambenedettese – le parole dell’amministratore delegato dell’azienda veneta Patrick Zecchinel – Raramente si trovano sul mercato realtà calcistiche così attente all’utilizzo del marketing e della comunicazione. La visione comune di Gtz e Sambenedettese si basa sulla consapevolezza delle potenzialità enormi – in termini di immagine, soccer-brand identity e merchandising – che può generare l’atto di scegliere un partner tecnico come Adidas.

Oggi il sistema calcio deve evolversi in senso aziendalistico, se si vuole competere con i campionati esteri e non si potrà farlo senza l’immagine e la forza mediatica dei Big Brands. Per questo GTZ già nel lontano 2015 ha scelto con successo in controtendenza (in un mercato italiano votato al no brand economico) come proprio slogan: “Only the prestigious ones”, ossia di vestire solo con i top brands e solo società sportive gloriose ed innovative».

MOSTRA – L’esposizione “Un secolo d’Azzurro”, allestita all’interno della Palazzina Azzurra per festeggiare i 100 anni della Nazionale italiana di calcio, presenta anche un piccolo corner con alcuni cimeli della storia rossoblù. La mostra resterà aperta ai visitatori fino al 27 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X