Quantcast
facebook rss

L’ora della Quintana,
per molti è il giorno dell’esordio

ASCOLI - Mentre i consoli sono gli stessi dell'ultima volta, il primo corteo post covid coincide con la prima volta di tre caposestieri su sei. Come loro anche il capo del Gruppo Comunale, il rettore e i maestri di corteo e dei musici. A Piazza Ventidio Basso raduno alle 19 e partenza alle 19,30
...

I consoli. In alto da sinistra: Luigi Morganti (Piazzarola), David Vitelli (Porta Maggiore), Luigi Tulli (Porta Romana). In basso da sinistra: Patrizio Zunica (Porta Solestà), Francesco Mazzocchi (Porta Tufilla), Vittorio Crescenzi (Sant’Emidio)

 

di Andrea Ferretti

 

I sei consoli della Quintana sono gli stessi dell’ultima volta, quelli che sfilarono nell’agosto 2019. I caposestieri invece no, perché dopo quella Quintana, e prima dell’esplosione del covid, ci furono le elezioni per il rinnovo dei comitati di Sestiere. Questi ultimi, da regolamento, restano in carica quattro anni, ma nel 2020 venne deciso di allungare il mandato di un anno per compensare il forzato stop causato dalla pandemia.

Ecco allora che questa Quintana di luglio 2021 vede all’esordio, non in corteo ma nel ruolo, di tre caposestieri: Carlo Bartoli della Piazzarola, Luigi De Santis di Porta Romana e Matteo Silvestri di Porta Tufilla. Nuovo anche il capo del Gruppo Comunale, Andrea Viozzi.

Gli altri tre, che le ultime elezioni vennero riconfermati alla guida dei propri Sestieri, sono Marco Regnicoli di Porta Maggiore, Attilio Lattanzi di Porta Solestà e Mariangela Gasparrini di Sant’Emidio.

I consoli sono gli stessi. In ordine di sfilata: Luigi Tulli (Porta Romana), Patrizio Zunica (Porta Solestà), Francesco Mazzocchi (Porta Tufilla), David Vitelli (Porta Maggiore), Luigi Morganti (Piazzarola), Vittorio Crescenzi (Sant’Emidio).

Questa Quintana di luglio 2021 segna anche l’esordio nei nuovi ruoli, che finora hanno potuto ricoprire solo virtualmente, del rettore Pier Luigi Torquati, del maestro di corteo Marco Terrani e del maestro dei musici David Paolini. Confermate tutte le altre figure: il provveditore di campo Emidio Morganti, il banditore Maurizio Celani, il mossiere Pino Di Teodoro, il coreografo Mirko Isopi, il maestro di bandiera Emidio Manfroni e il maestro d’arceria Raimondo Cipollini.

I figuranti si ritrovano in Piazza Ventidio Basso (San Pietro Martire) alle ore 19. Il corteo muove alle 19,30.

I caposestieri. In alto da sinistra: Carlo Bartoli (Piazzarola), Marco Regnicoli (Porta Maggiore), Luigi De Santis (Porta Romana). In basso da sinistra: Attilio Lattanzi (Porta Solestà), Matteo Silvestri (Porta Tufilla), Mariangela Gasparrini (Sant’Emidio)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X