Quantcast
facebook rss

I beneficiari del Reddito di cittadinanza
al lavoro grazie ai Puc

ASCOLI - Saranno in servizio nelle associazioni del territorio fino a 16 ore settimanali in base a quanto previsto dalla legge nazionale istitutiva del RdC
...

Si amplia il catalogo dei progetti dei cosiddetti “Progetti utili alla collettività” (PUC) previsti dalla legge istitutiva del Reddito di cittadinanza (la numero 26 del 28 marzo 2019) come forma di ristoro alla società da parte dei beneficiari del sussidio statale.

Il Comune di Ascoli ha approvato ulteriori iniziative messe a punto dalle associazioni del territorio per impiegare i beneficiari per un tempo minimo che va da 8 a 16 ore a settimana.

L’Arengo è stato uno dei primi Enti ad attuare (anche presso i propri servizi) questi Progetti sfruttando quindi le opportunità offerte dal legislatore nazionale (leggi l’articolo).

Nello specifico i soggetti ospitanti ricadenti nel territorio comunale di Ascoli Piceno sono: Uisp (progetto “Ripartiamo dall’ambiente), TiporiVerso (“Tipori Verso Tutti”), Us Acli (“Il valore sociale dello sport”), Il Melograno (“AccogliAmo”), Habilis (“Insieme per non essere soli”), Bottega del Terzo Settore (“In bottega per l’ecosistema I, II e III”), Pagefha (attività presso il nido “Pollicino”, attività sociali presso centro diurni, supporto domiciliare ad anziani e disabili, agricoltura sociale 2.0 e supporto gestione amministrativa dei servizi) ed infine le Suore Oblate (“Insieme per le donne”).

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X