Quantcast
facebook rss

Con Asterix è decollata
la “Settimana dello Sport”

ARQUATA DEL TRONTO - Fino a sabato 17 luglio calcio, basket, tennis, volley, bici e pattinaggio, ma spazio a materie scolastiche con l'associazione di Riccardo Spurio. Al taglio del nastro anche il vice sindaco Franchi e l'assessore Onesi  
...

Il vice sindaco Michele Franchi e Riccardo Spurio

 

Ad Arquata del Tronto è decollata la “Settimana dello Sport” organizzata dall’associazione sportiva Asterix. Un evento ludico-sportivo per i bambini che possono praticare sport all’aperto come calcio, basket, tennis, volley, bici e pattinaggio. Ma nel programma figurano anche materie scolastiche come musica e inglese. Fino a sabato 17 luglio (dalle ore 15,30 alle 19) i piccoli atleti potranno tornare a divertirsi per una settimana all’insegna della salute e dello svago.

E’ così che Asterix e le aziende del territorio accendono le luci a Borgo 1 di Arquata del Tronto. Al via, a fare gli onori di casa, il vice sindaco di Arquata Michele Franchi e l’assessore allo sport Sandro Onesi. L’ex preside Patrizia Palanca ha ricordato come dov’è ora sorge il campetto c’era mensa per i terremotati in quei giorni terribili del 2016.

Presenti anche gli insegnanti Mauro Sabatini (musica) e Giuseppe Luciani (tecnologia), Fabrizio Pasquali, ex arbitro internazionale di pallavolo e oggi designatore degli arbitri internazionali, la professoressa Maria Stella Origlia del Liceo Linguistico, Roberta Faraotti di Fainplast, una delle prime persone a credere in questo progetto.

E, ovviamente, il promotore di Asterix e della “Settimana dello Sport” Riccardo Spurio il quale ha sottolineato come «l’esperienza vissuta in questo territorio mi ha arricchito molto, ho ricevuto molto di più di quello che ho dato, e Asterix ci sarà sempre».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X