Quantcast
facebook rss

La Guardia di Finanza saluta
il luogotenente Claudio Ivaldi

ASCOLI - In pensione dopo una lunga invidiabile carriera che lo ha visto ricoprire incarichi prestigiosi a Roma. Nel 1995 l'arrivo a San Benedetto, poi subito il trasferimento al Comando provinciale dove, in 26 anni di servizio, è stato una preziosa memoria storica per tutti i colleghi e un sicuro punto di riferimento per i diversi comandanti che si sono succeduti
...

 

Giovedì 15 luglio 2021, l’ultimo giorno di lavoro per Claudio Ivaldi. Il luogotenente, 60 anni, va in pensione e saluto il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli dove prestava servizio da 26 anni.

Claudio Ivaldi e il colonnello Iadarola

Ha ricoperto il ruolo di capo della Sezione operazioni e programmazione del Comando provinciale, autentica e preziosa memoria storica per tutti i colleghi e sicuro punto di riferimento per i diversi comandanti provinciali che si sono succeduti dal 1995 a oggi. Era anche capo della segreteria di sicurezza.

Nel corso della sua lunghissima carriera è stato nel Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza di Roma dove ha prestato servizio anche nella segreteria del comandante e ricoperto l’incarico di addetto all’ufficio personale ufficiali e affari riservati.

Non solo, ma è stato anche segretario particolare del vice capo di gabinetto presso Ministero dell’industria, commercio e artigianato e presso il Ministero delle finanze.

Giunse alla Compagnia di San Benedetto nel 1995 e dopo pochi mesi venne trasferito ad Ascoli per prestare servizio nel Nucleo di polizia tributaria. Innumerevoli le verifiche fiscali e le indagini di polizia giudiziaria che ha portato avanti insieme ai colleghi

Dopo tre anni assunse l’incarico di comandante della Sezione comando dell’allora Gruppo delle Fiamme Gialle, trasformato poi, quando venne istituita, nella Sezione operazioni e programmazione.

Nel 2016 ha assunto il grado di luogotenente cariche speciali e in quello stesso periodo legato ai drammatici eventi sismici ha ricevuto anche un riconoscimento solenne.

Il suo curriculum è arricchito anche da una “medaglia d’oro al merito di lungo comando” e da una “medaglia mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare”.

A salutarlo tutti i colleghi che prestano servizio al Comando di Ascoli e alla Compagnia di San Benedetto, guidati dal comandante provinciale colonnello Michele Iadarola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X