Quantcast
facebook rss

Buoni spesa
per kit scolastici,
domande entro il 20 agosto

MONTEPRANDONE - Si rinnova anche per il 2021/2022 l’iniziativa rivolta alle famiglie con figli iscritti alla scuola dell’obbligo. Gli aventi diritto potranno usufruire delle agevolazioni nelle cartolerie comunali aderenti fino al 31 dicembre 2021
...

In vista del nuovo anno scolastico 2021/2022, al fine di garantire il fondamentale diritto allo studio, il Comune di Monteprandone ha previsto l’erogazione di buoni spesa per l’acquisto di materiale didattico a sostegno delle famiglie i cui figli frequentano la scuola dell’obbligo – primaria, secondaria di primo grado e primo e secondo anno della scuola secondaria di secondo grado.

L’intervento integrativo in favore delle famiglie, con Isee 2021 pari o inferiore a 10.632,94 euro, consiste nell’assegnazione di un buono di 25 euro per ciascun figlio spendibile presso le cartolibrerie del territorio comunale che aderiscono a tale iniziativa. L’offerta riguarda l’acquisto di materiale didattico, con l’esclusione dei libri di testo.

I buoni saranno concessi fino a esaurimento fondi ai beneficiari aventi diritto inclusi in una graduatoria stilata in base all’Isee. I buoni saranno spendibili fino al 31 dicembre 2021, dopodiché non sarà ovviamente possibile scomputare in denaro quelli non utilizzati.

La domanda dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente l’apposito modello disponibile presso l’ufficio dei Servizi sociali di via Limbo, nel punto informativo di via delle Magnolie 1 della frazione di Centobuchi o sul sito istituzionale del Comune, a questo indirizzo.

Le domande dovranno pervenire entro il giorno 20 agosto 2021 tramite consegna a mano all’ufficio Servizi sociali, allo sportello informativo di Centobuchi o all’ufficio Protocollo di via delle Magnolie, tramite posta ordinaria da indirizzare al Comune di Monteprandone in piazza dell’Aquila 1, via fax al numero 0735.62541, via e-mail all’indirizzo protocollo@comune.monteprandone.ap.it o via Pec all’indirizzo comune.monteprandone@emarche.it. Per non creare disagi al personale comunale, si raccomanda l’utilizzo di un unico canale di comunicazione tra quelli proposti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X