Quantcast
facebook rss

Samb: cresce il numero
degli imprenditori del Consorzio,
il sindaco Piunti inizia gli incontri

SAN BENEDETTO - L'azione di proselitismo per la causa rossoblù sta dando frutti importanti, mentre Renzi è in attesa della data dell'udienza dinanzi al Tar del Lazio. Maxi Lopez lascia il calcio
...

Maxi Lopez

 

di Benedetto Marinangeli

 

Sono iniziate le consultazioni del sindaco Pasqualino Piunti per valutare la consistenza delle richieste ricevute dalle persone che sarebbero interessate a fare ripartire la Samb dal campionato di Serie D. In pole position c’è il consorzio di imprenditori sambenedettese coagulato dall’avvocato Roberto Ascani e dal professor Paco D’Onofrio per quanto riguarda per la parte burocratica di tutta la vicenda.

Ad oggi, sembra che il gruppo si stia notevolmente allargando e coinvolga anche diverse personalità di spessore del tessuto economico cittadino e dell’ hinterland. Inoltre sembra anche che abbia già tutto in mente per quanto riguarda l’assetto tecnico.

A partire dallo staff dirigenziale, fino ad arrivare all’allenatore, tutti sambenedettesi. E poi ecco la squadra. Il consorzio avrebbe in mente di convincere a restare anche in D i vari Angiulli, D’Angelo, D’Ambrosio, Di Pasquale, Scrugli, Fazzi e Fusco. Insomma uno zoccolo duro di grandissimo spessore per la C, figuriamoci per la serie D. In seconda battuta ci sarebbe il gruppo dell’ ex rossoblù Max Fanesi che avrebbe tra le sue fila anche l’ex presidente del Fano Enrico Fattò Offidani ma che allo stesso tempo potrebbe anche confluire nel consorzio creando così un gruppo locale estremamente solido che potrebbe garantire alla nuova Samb un presente importante ed un futuro certo.

Il sindaco Piunti e Roberto Renzi

E Renzi? L’avvocato Cesare Di Cintio è sempre in attesa di conoscere le motivazioni della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni. Intanto è stato presentato ricorso al Tar del Lazio ma per il momento non si conosce ancora la data in cui il primo grado del Tribunale amministrativo si riunirà per valutare e decidere sulla questione che comunque sembra non abbia tante possibilità di accoglimento.

Maxi Lopez lascia il calcio.  Con un video l’ex centravanti della Samb Maxi Lopez da la notizia di avere appeso gli scarpini al chiodo. «Grazie a tutti per avermi aiutato a realizzare il mio sogno. È stato un viaggio bellissimo». Questo è il messaggio che accompagna le immagini dell’argentino con le maglie di tutti i Club in cui ha militato da inizio anni 2000 fino ad oggi. L’ultima casacca è stata quella della Samb nella passata stagione. Maxi Lopez ha totalizzato 21 presenze mettendo a segno 3 reti.

Importante e fondamentale è stato il suo lavoro nello spogliatoio ed anche nei confronti dei compagni in difficoltà a causa del mancato pagamento degli stipendi da parte di Serafino e nel periodo della profonda crisi del club del Riviera delle Palme che ha poi portato al fallimento. Maxi Lopez ha militato con le maglie prestigiose di Barcellona, Milan, River Plate, Gremio, San Paolo e anche Catania, Sampdoria, Chievo Verona, Udinese, Torino e Crotone. Con i blaugrana ha vinto una Champions League nel 2006 e due campionati spagnoli nel 2004-2005 e 2005-2006.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X