Quantcast
facebook rss

Legambiente e Rotary
vogliono premiare i ristoranti
più “green” della Riviera

SAN BENEDETTO - Patrocinato dal Comune, è in partenza un progetto per mettere in risalto le buone pratiche sul fronte della sostenibilità ambientale
...

 

In tutto il mondo, sempre più persone sono sensibili ai tempi ambientali. Eco-sostenibilità, lotta agli sprechi e virtuosi percorsi di materie prime e scarti sono questioni ormai entrate nella coscienza collettiva. Per questo, dovrebbe fare davvero gola la nuova “certificazione ecologica” ideata dal Rotary Club sambenedettese e dalla sezione locale di Legambiente, con il patrocinio del Comune.

“Il Green a Tavola” è il nome di questo innovativo progetto (quasi un unicum in Italia) che ha alla base un disciplinare composto da 10 punti, stilato dagli esperti dell’associazione ecologista. Dieci buone pratiche che i ristoratori aderenti dovranno dimostrare di realizzare. Dalla gestione dei rifiuti, al tipo di alimenti offerti ai clienti, passando per il corretto utilizzo delle risorse idriche ed elettriche, fino al ridotto impiego di materiale plastico e, cosa non da poco, l’accessibilità per i disabili.

Questi alcuni aspetti del decalogo al quale ogni attività ristorativa della città potrà accedere, ovviamente, su base volontaria. I ristoratori che vorranno aderire potranno avanzare la propria candidatura scaricando l’apposito modulo dal sito internet www.rotarysanbenedettodeltronto.it. C’è tempo dal 10 al 20 agosto. Successivamente, alcuni volontari di Legambiente faranno visita alle attività che hanno scelto di candidarsi ad ottenere tale riconoscimento, per verificare materialmente se il disciplinare viene rispettato.

La procedura di selezione si chiuderà mercoledì 15 settembre. I ristoranti che risulteranno avere tutti i requisiti giusti saranno premiati nel corso di una cerimonia ufficiale che dovrebbe svolgersi nella seconda metà del prossimo mese. I dettagli di questa iniziativa sono stati snocciolati questa mattina, in Municipio, alla presenza del sindaco Pasqualino Piunti. Con lui la vicepresidente della Legambiente di San Benedetto, Kessili De Berardinis, il locale presidente del Rotary Massimo Esposito, con le associate del club: Maria Rita Bartolomei e Mascia Mancini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X