Quantcast
facebook rss

“Scorfena della settimana”:
vince l’aiuola
di San Pietro Martire

ASCOLI - E' quella situata in Piazza Ventidio Basso e addossata alla chiesa. Costituiva un gradevole angolo della piazza appena restaurata. Poi il totale abbandono
...
di Andrea Ferretti
“Scorfena della settimana” atto nono. L’associazione “Ascoli Nostra” ha assegnato il 9° premio delle brutture cittadine che è andato all’aiuola di Piazza Ventidio Basso, addossata alla chiesa di San Pietro Martire.
Fino a qualche anno fa costituiva un gradevole angolo nella piazza appena restaurata: piantine ornamentali e finissima ghiaia gli elementi caratterizzanti. C’era, e c’è ancora, il cartello-beffa con l’immagine di un cane e la scritta “io non posso entrare”. Evidentemente non è stato tenuto in considerazione il fatto che i cani ancora non sanno leggere – ma i padroni sì – per cui, da subito, la ghiaia è stata scagliata fuori, finendo sul marciapiede, dalle loro zampe con cui “scavano” dopo aver espletato il bisognino.
Quello che adesso resta è un desolato spazio di terra polverosa con centinaia di cicche, tubi scoperti, rifiuti vari e qualche residuo di escrementi (speriamo solo di cane) e brecciolino ovunque.
“In pratica non si apprezza più il lavoro fatto – dice Ascoli Nostra – e si rimpiangono le selci storiche che hanno sempre dato un fascino particolare ad Ascoli. Come si dice in Ascoli – conclude – “lu Comune è teppate!”.
Piazza Ventidio Basso, specialmente dopo gli stop imposti dal covid, è frequentata soprattutto da giovani e giovanissimi che, in particolare nelle sere dei weekend, si ritrovano lì in centinaia. Distanziamento e mascherina? Con lo “Scorfena” non c’entrano nulla, ma sono decisamente un optional.

LA LISTA DEGLI “SCORFENA” DI ASCOLI NOSTRA

1 – Via Manilia

2 – La Torre del Cucco

3 – Il portone di via dei Bonaccorsi

4 – Le bacheche turistiche

5 – La fontana di Piazza San Tommaso

6 – Il Ponte di Cecco

7 – Le tettoie

8 – L’edificio di corso Mazzini-angolo Piazza del Popolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X