Quantcast
facebook rss

Dopo lo stop per la pandemia,
a Monsampolo si riparte
con la “Festa dello sport”

L'APPUNTAMENTO è dal 3 al 5 settembre. Il sindaco Narcisi: «Un messaggio di speranza affinché si possa finalmente tornare a vivere e a praticare l'attività fisica senza limitazioni e restrizioni»
...

Una delle manifestazioni organizzate per coinvolgere i cittadini a Monsampolo

«Dopo lo stop forzato causato dalla pandemia, Monsampolo si appresta a vivere un anno di ripartenza, all’insegna del benessere e della salute»: è nelle parole del sindaco Massimo Narcisi lo spirito della prima edizione della “Festa dello Sport” a Monsampolo, appunto, dal 3 al 5 settembre.

Si tratta di una tre giorni dedicata allo sport e alla valorizzazione delle discipline e delle associazione sportive attive sul territorio comunale,  con attività sia nel capoluogo che nella frazione di Stella. La “Festa dello Sport” è organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con tredici associazione sportive che operano sul territorio comunale: Csi Stella, Futsal L.C., HC Monteprandone, Pedale Lento, Piccoli Azzurri, Roller Green, Running Team d’Lu Monte, Spazio Stelle, Stelle a Colori, Vis Stella, Vittoria Monteprandone, Zumba Fitness, Gruppo Podistico Avis Spinetoli-Pagliare.

Massimo Narcisi

«Il programma della manifestazione – sottolinea Narcisi – è variegato, aperto a tutti, sia adulti che bambini, per permettere a nostri cittadini di provare il maggior numero possibile di discipline e far conoscere, meglio e da vicino, le attività sportive attive nel nostro comune. Attraverso la Festa dello Sport vogliamo inoltre lanciare un messaggio di speranza e di ripartenza affinché si possa finalmente tornare a vivere e a praticare le sport senza limitazioni e restrizioni».
«Il nostro comune ha una grande vocazione sportiva è ci è sembrato opportuno, organizzare un evento dedicato allo sport – dichiara Luca Schiavi assessore allo Sport – che vuole anche essere una vetrina per le associazione sportive del nostro territorio che con impegno si prodigano quotidianamente per garantire la pratica sportiva e a trasmettere i principi e i valori dello sport, in particolar modo tra le nuove generazioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X