Quantcast
facebook rss

Elena Sofia Ricci
e “La dolce ala della giovinezza”,
anteprima nazionale
al Ventidio Basso

ASCOLI - L'attrice sarà diretta dal maestro Pier Luigi Pizzi sul testo di Tennessee Williams. Dopo la residenza e le prove tra le cento torri debutto il 21 e 22 settembre. Nel cast anche Gabriele Anagni
...

Il Ventidio Basso conferma la sua vocazione di luogo privilegiato per la creazione artistica, luogo vivo, abitato da artisti e lavoratori dello spettacolo ospitando due residenze promosse dal Comune con Amat e realizzate con il sostegno di Regione Marche e MiC.

Elena Sofia Ricci

A inaugurare il cartellone il 21 e 22 settembre alle 20,30 in anteprima nazionale l’atteso debutto de La dolce ala della giovinezza di Tennessee Williams, con Elena Sofia Ricci per la regia di Pier Luigi Pizzi.

«Come d’abitudine il mio progetto comprende l’ambientazione e i vestiti -afferma Pizzi, al lavoro con la compagnia  per l’allestimento dello spettacolo -. Williams ha una straordinaria abilità a costruire personaggi femminili al limite del delirio, sul bordo dell’abisso. Alexandra del Lago, star del cinema in declino, non più giovanissima, alcolizzata e depressa, in fuga da quello che crede un insuccesso del suo ultimo film, cerca un rimedio alla solitudine nelle braccia di un gigolò, giovane e bello, un attore fallito in cerca di rilancio, ma destinato a una triste fine, una volta che ha perduto il suo unico bene, la gioventù. Ma Williams, da grande drammaturgo è capace sempre di stupirci, sovvertendo genialmente il destino della nostra eroina».

Ad affiancare in scena la Ricci ci sarà Gabriele Anagni con Chiara Degani, Flavio Francucci, Giorgio Sales, Alberto Penna, Valentina Martone, Eros Pascale, Marco Fanizzi. Le scene e i costumi sono dello stesso Pizzi, le musiche di Stefano Mainetti, la produzione è di Fondazione Teatro della Toscana – Best Live.

Le residenze d’artista al Ventidio proseguono il 9 e 10 ottobre con il debutto stagionale di Promenade De Santé di Nicolas Bedos con Filippo Timi e Lucia Mascino per la regia di Giuseppe Piccioni, una produzione di Marche Teatro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X