Quantcast
facebook rss

Montalto Marche
come Cinecittà: location
di “Acqua alle corde”

IL FILM del regista Paolo Consorti ispirato a Papa Sisto V in occasione del quinto centenario della nascita (1521) di Felice Peretti. La collaborazione del paese. Il coinvolgimento degli storici Castelli di Patrignone e Porchia e della Quintana di Ascoli
...

I capitani del Sestiere di Porta Romana con Sisto V, alias Enzo Iacchetti

 

Montalto Marche protagonista della storia e location d’eccezione nel film “Acqua alle corde”, la commedia d’autore scritta e diretta dal regista Paolo Consorti, ispirata dal quinto centenario della nascita di Felice Peretti (poi diventato Papa Sisto V), avvenuta a Grottammare (era originario di Motalto) nel 1521.

La Cattedrale di Santa Maria Assunta e tutto il centro storico per dieci giorni sono stati il set che ha visto protagonisti attori come Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Stefano Belisari (Elio delle “Storie tese”) Natasha Stefanenko, Cristiano Caldironi, Rebecca Liberati, Stefano Bicocchi (il comico Vito), Stefano Nosei e Guenda Goria. Ma nel cast figurano anche Rocco Ciarmoli, Andrea Caimmi, Edoardo Fazzini, Edoardo Spaccasassi, Fabrizio Apollonia, Mirco Abbruzzetti, Piero Massimo Macchini, Roberto Rossetti, Serena Severini, Stefano Gagliardi, Valeria Romanelli.

La storia del lungometraggio è ambientata proprio a Montalto delle Marche e narra di un regista di musical del paese a cui viene commissionato uno spettacolo su Papa Sisto V, con una famosa Compagnia teatrale. 

La comunità montaltese ha vissuto, e sarà ancora coinvolta nel corso delle riprese, divertita e impegnata l’opera cinematografica. La montaltese Carla Eusebi, ad esempio, è la costumista del film . Ma sono numerosi anche i cittadini che si sono messi a disposizione della troupe, come il falegname Omero Guerra, le varie comparse. ma c’è stato anche il coinvolgimento degli storici Castelli di Porchia e Patrignone – due frazioni di Montalto – che partecipano anche alla Quintana di Ascoli. E dalla rievocazione storica ascolana sono arrivati a Montalto anche alcuni figuranti del Sestiere di Porta Romana: i capitani con le loro corazze, spade e elmi.

Il film di Consorti viene girato anche in altre località ascolane: Grottammare, Offida, Colli, Ripatransone e Cossignano.

 

“Acqua alle corde”, iniziano le riprese del film nei luoghi di Papa Sisto V

«Colli diventerà internazionale»: intanto è il set di un film su Sisto V


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X