Quantcast
facebook rss

Porto d’Ascoli,
un’altra pagina storica:
battuta 2-0 la Samb
nell’inedita sfida del “Riviera”

SERIE D - I biancazzurri di Ciampelli si impongono con le reti dell'ex Napolano (3° centro in 4 gare) e di Battista. Per l'undici di Donati è la quarta sconfitta consecutiva: anche questa volta gli errori dei rossoblù sono stati decisivi. Samb sempre ultima in classifica con zero punti in quattro partite. Domenica 10 ottobre 2021: una data che il Porto d'Ascoli può cerchiare in rosso
...

Il raddoppio del Porto d’Ascoli dopo la respinta, su rigore, di Abbrandini

 

di Benedetto Marinangeli

 

Il Porto d’Ascoli fa sua la stracittadina contro la Samb. L’inedito match di campionato termina con il punteggio di 2-0 per l’undici di Davide Ciampelli che ha saputo capitalizzare le azioni concesse, come al solito, dalla Samb nell’arco dei novanta minuti. Ancora una volta gli errori individuali hanno penalizzato la formazione rossoblù. Sul primo gol con Cipolletta che tiene in gioco Napolano e poi causando con Di Domenicantonio un rigore evitabilissimo ad inizio ripresa.

Festa Porto d’Ascoli dopo il gol di Napolano

Donati viste le assenze di Lulli e Amoruso passa al 4-3-3 con i giovani Isacco, Lisi e Lorenzoni in mediana e con ben sei under in campo. Per quanto riguarda il fronte offensivo sono Travaglini e Ferretti a comporre il tridente con Mendicino. Ciampelli d’altro canto deve fare a meno dello squalificato D’Alessandro a centrocampo ed al suo posto ecco Petricci. Anche il Porto d’Ascoli si schiera con il 4-3-3 con in avanti Verdesi, Napolano falso nueve e Battista.

La prima azione del match è della Samb. Triangolo in velocità Ferretti-Isacco-Ferretti con la conclusione in diagonale del numero sette rossoblù che colpisce l’esterno della rete.

La risposta del Porto d’Ascoli al 19’. Angolo di Napolano con Passalacqua che di testa anticipa tutti ma la palla si perde alta sulla traversa. Tre minuti dopo Verdesi va via in velocità a Cipolletta ma è bravo Varga ad anticipare l’accorrente Napolano. Un primo tempo al piccolo trotto che si accende con le fiammate dei singoli. Ma al 29’ l’equilibrio in campo viene rotto dal vantaggio del Porto d’Ascoli. Lancio di Rossi per Napolano che partito in posizione regolare entra in area e batte in uscita Abbrandini. Vane le proteste dei rossoblù che chiedevano il fuorigioco del capitano del Porto d’Ascoli. Il classico gol dell’ex. Per Napolano è il terzo in quattro partite.

Mister Donati (Samb)

La Samb si fa vedere dalle parti di Testa al 36’ con una punizione di Mendicino ma la palla si perde alta sulla traversa. Quattro minuti dopo è decisiva la deviazione di Sensi sul tocco di Mendicino dopo un affondo di Lorenzoni con la palla che termina in calcio d’angolo. Il primo tempo si chiude con i rossoblù in avanti ma senza creare pericoli di sorta all’estremo difensore del Porto d’Ascoli. Anzi proprio allo scadere l’ex Napolano sfiora il palo su calcio di punizione dal limite.

Nella ripresa subito due cambi per Donati. Fuori Lisi e Travaglini, dentro il neo arrivo Di Domenicantonio e Cum con Lorenzoni che si affianca a Isacco in mediana. Al 3’ ecco l’ennesimo errore rossoblù. Di Domenicantonio frana su Rossi in piena area di rigore e per Totato di Lecce è calcio di rigore. Dal dischetto si fa ipnotizzare da Abbrandini ma il numero undici biancoazzurro è pronto a ribadire in rete la ribattuta del portiere rivierasco.

Napolano del Porto d’Ascoli: gol dell’ex, terzo in 4 partite

Al 10’ ci prova Ferretti con il sinistro a giro appena entrato in area ma la palla si perde sul fondo. Nove minuti dopo è sempre il numero sette rossoblù con una conclusione di sinistro al volo ma la palla si perde alta sulla traversa. Al 20’ Donati si gioca la carta Peroni, un altro esterno offensivo per Miruku con la Samb che si mette con la difesa a tre. E’ Mendicino ad impegnare nell’intervento a terra Testa al 23’ st. Il Porto d’Ascoli arretra il baricentro chiudendo bene ogni spazio e provando ad offendere con le ripartenze.

I rossoblù non sfondano il fortino biancoazzurro che resiste senza particolari affanni. La Samb è pure sfortunata al 37’ quando Lorenzoni di testa colpisce il palo su cross di Dai Domenicantonio. Negli ultimissimi minuti dell’ incontro è Di Domenicantonio ad impegnare Testa nella deviazione in angolo. Ed al triplice fischio di Totaro di Lecce è festa grande in casa Porto d’Ascoli che può segnare il 10 ottobre 2021 come altra data da circoletto rosso nella sua storia calcistica. La Samb, invece, è sempre ultima in classifica con zero punti dopo quattro partite.

Mister Ciampelli (Porto d’Ascoli)

SAMB (4-3-3): Abbrandini; Alboni, Cipolletta, Varga (32’ st De Santis), Miruku; Isacco (46’ st Amato), Lisi (1’ st Di Domenicantonio), Lorenzoni; Ferretti, Medicino, Travaglini (1’ st Cum). A disposizione: Bruno, Zappasodi, De Santis. Allenatore: Donati

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Testa; Petrini, Sensi, Passalacqua, Pasqualini; Evangelisti, Petricci (26’ st Monachesi), Rossi (46’ st Battisti); Verdesi (38’ st Pietropaolo), Napolano (31’st Shiba), Battista (26’ st Clerici). A disposizione: Finori, Aliffi, Nociaro, Sabatini. Allenatore: Ciampelli

Arbitro: Totaro di Lecce (assistenti Tagliafierro e Lanzellotto)

Reti: 29’ pt Napolano, 5’ st Battista

Note: spettatori 1.820. Ammoniti: Cipolletta (S), Lorenzoni (S), Alboni (S), Petricci (Pda), Varga (S), Evangelisti (Pda). Angoli 5-3 per il Porto d’Ascoli. Recupero 1’+3′

 

Battista si fa parare il rigore, ma poi ribatte in rete il 2-0

I RISULTATI DEL GIRONE F: Aurora Alto Casertano-Recanatese 0-2, Castelfidardo-Castelnuovo Vomano 3-2, Chieti-Fano 1-1, Matese-Vastese 1-0, Montegiorgio-Atletico Terme Fiuggi 2-3, Pineto-Trastevere 1-0, San Nicolò Notaresco-Vastogirardi 4-1, Sambenedettese-Porto d’Ascoli 0-2, Tolentino-Nereto 3-0.

CLASSIFICA: Tolentino, Pineto, Trastevere, Atletico Terme Fiuggi, San Nicolò Notaresco, Porto d’Ascoli e Recanatese 9 punti; Castelnuovo Vomano e Chieti 7, Castelfidardo 6; Fano e Matese 5, Vastese 3, Vastogirardi 2, Montegiorgio, Nereto e Aurora Alto Casertano 1; Sambenedettese 0.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X