Quantcast
facebook rss

“Asculum Festival” fa il pieno
e rilancia il percorso di Ascoli
capitale italiana della cultura 2024

ASCOLI - Grazie a trenta ospiti relatori, venti eventi, oltre duemila persone in presenza e più del doppio in collegamento online
...

Oltre 2.000 prenotazioni in presenza e più del doppio in collegamento online da tutta Italia, con 24.860 persone raggiunte e 4.580 interazioni sui canali social, venti eventi con trenta ospiti relatori. Sono i numeri di “Asculum Festival” con cui, per un weekend, Ascoli ha aperto le sue porte al più grande evento di settore mai visto in Italia. Interviste, talk e percorsi esperienziali tutti volti a ricercare la giusta formula per ritrovare equilibrio e benessere personale.

La rassegna ha centrato tutti gli obiettivi  a cominciare da quello di qualificare ulteriormente il percorso che condurrà Ascoli dd essere “capitale italiana della cultura 2024″.

«Quando è stata presentata la candidatura di Ascoli a capitale italiana della cultura 2024 eravamo consapevoli del gran lavoro che ci attendeva. Per ambire a un così prestigioso riconoscimento – dice il sindaco Marco Fioravanti – è fondamentale irrobustire l’offerta culturale della città, lavorando a progetti nuovi e di richiamo nazionale. Da qui l’idea di rilanciare un’iniziativa che aveva avuto il merito di creare un polo di interesse e trasformarla in un evento unico in Italia, affidandone il concept a “Life Strategies”, organizzazione italiana di riferimento in questo settore. I numeri ci hanno premiato e l’indice di gradimento pure».

Soddisfazione è stata espressa anche da Giorgia Latini, assessore alla cultura della Regione Marche, che per prima ha creduto in questo filone favorendo la creazione di un polo dedicato alla cultura della crescita personale ad Ascoli.

Il Festival chiude dunque i battenti con numeri da capogiro, ottenuti nonostante le difficoltà dovute alle restrizioni covid.

Determinante il contributo dei quaranta volontari che hanno affiancato lo staff di “Life Strategies” nella gestione degli eventi. L’appuntamento è per il 2022.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X