Quantcast
facebook rss

Fondazione ricerca sul cancro,
il sostegno del Gruppo Gabrielli

CAMPAGNA NASTRO ROSA - Dal 15 al 27 ottobre sono 111 i punti vendita Oasi e Tigre in cui sarà possibile sostenere la ricerca sul tumore al seno
...

 

Per sostenere la ricerca sul tumore al seno, anche quest’anno il Gruppo Gabrielli di Ascoli è a fianco della campagna “Nastro Rosa Airc” con un incremento dei punti vendita del Gruppo che aderiranno. Da domani 15 ottobre fino al 27, nelle casse di 111 punti vendita “Oasi” e “Tigre” di Marche, Abruzzo, Molise, Umbria e Lazio, sarà infatti possibile contribuire alla campagna. Con una donazione di almeno 2 euro, i clienti riceveranno la spilletta con il nastro rosa incompleto, simbolo dell’impegno di Airc e dei suoi ricercatori per rendere il tumore al seno sempre più curabile.

In Italia il tumore al seno è la neoplasia più frequente nelle donne, in tutte le fasce d’età. Ma grazie ai progressi della medicina e agli screenings di diagnosi, il tasso di mortalità nel 2020 per tumori mammari è diminuito di oltre il 6% rispetto al 2015.

Negli ultimi cinque anni, Airc ha messo a disposizione dei ricercatori più di 40 milioni di euro per progetti di ricerca sul tumore al seno. Dal 1965 la Fondazione raccoglie fondi per la ricerca sul cancro e promuove la cultura della prevenzione grazie a 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20.000 volontari e 17 comitati regionali.

«In occasione del quinto anno di collaborazione con Airc – dice Barbara Gabrielli, consigliere del Gruppo Gabrielli con  delega alla comunicazione – sono felice di poter annunciare che, all’iniziativa, parteciperanno anche numerosi negozi affiliati “Tigre”, un’adesione che porta a centoundici il numero di punti vendita coinvolti nell’iniziativa, permettendoci di aumentare di più del doppio il numero dello scorso anno. Per noi è motivo d’orgoglio poter dare alla Fondazione AIRC un sostegno ancora maggiore per il successo dell’evento, esplicitando la nostra funzione di sensibilizzazione della nostra clientela».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X