Quantcast
facebook rss

Il Sestiere di Porta Maggiore:
«Zannori sarà il nostro cavaliere,
nessun altro è stato contattato»

ASCOLI - Il caposestiere Marco Regnicoli, a nome di tutto il comitato neroverde, rispedisce al mittente le voci di un possibile accantonamento del 28enne di San Gemini dopo le deludenti Giostre del 2021. «Avanti fino alla vittoria»
...

Mattia Zannori durante l’Offerta dei Ceri dello scorso 31 luglio

 

di Andrea Ferretti

 

Al Sestiere di Porta Maggiore pensano al ritorno alla vittoria e non al successore del cavaliere Mattia Zannori. Il caposestiere Marco Regnicoli, a nome del comitato neroverde, interviene su quanto riportato da Cronache Picene sul possibile divorzio tra Porta Maggiore e il 28enne fantino di San Gemini dopo le deludenti Giostre di quest’anno.

Il caposestiere Marco Regnicoli

La nota di Porta Maggiore si conclude infatti con un inequivocabile «Avanti Maggiore fino alla vittoria». Quella che manca dal 1982, il secondo e ultimo palio che conquistò il cavaliere Pierpaolo Placci di Faenza facendo il bis con quello precedente del 1979.

“Il cavaliere di Porta Maggiore è stato (nessuno l’aveva messo in dubbio, ndr), è, e sarà Mattia Zannori. Non abbiamo mai contattato altri cavalieri di nessuna altra Giostra d’Italia. Tre anni fa abbiamo iniziato un progetto insieme a Mattia, che ci ha visto protagonisti nelle Quintane 2019 e fuori dai giochi nelle anonime Quintane 2021, con errori che abbiamo analizzato, assumendoci ognuno le proprie responsabilità in base ai ruoli. Il nostro – prosegue – è un Sestiere che non vince da tanti, troppi anni, ma non possiamo e non vogliamo perdere di lucidità, rispetto ai programmi ed ai progetti intrapresi. Mattia Zannori ha la piena fiducia di tutto il Comitato e siamo convinti del suo pronto riscatto e che di certo dimostrerà tutto il suo valore”.

Pierpaolo Placci

Replica doverosa e corretta quella di Porta Maggiore. Ma, come in ogni competizione sportiva – come ormai è diventata la Giostra della Quintana al Campo dei Giochi, passaggio ufficializzato con l’affiliazione alla Federazione italiana sport equestri (Fise) – le voci si rincorrono e il dente spesso batte dove il dente duole. Ma in questo caso sembra che sia stata messa una pietra sopra alle delusioni di luglio e agosto scorsi.

Dopo l’exploit firmato Placci, dal 1983 a oggi il Sestiere di Porta Maggiore, tanto per restare in tema sportivo, è salito comunque ben 22 volte sul podio con 12 secondi e 10 terzi posti. Più volte ha sfiorato la conquista del Palio, in alcune occasioni proprio di un niente.

Il 2° posto l’hanno conquistato 3 volte Persichini, 2 Scattolini e Foglia; 1 Bocci, Fabbri, Pizzi, Leonardi e Zannori.

Hanno chiuso invece al 3° posto 3 volte Scattolini, 2 Conficconi e Crotali; 1 Persichini, Foglia e Zannori.

Quintana, a Porta Maggiore si pensa al successore di Zannori


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X