Quantcast
facebook rss

Riqualificazione dello “Squarcia”:
al via la procedura per appaltare i lavori

ASCOLI - Si tratta di opere per quasi 500.000 euro. Tra i requisiti per l'aggiudicazione dei lavori, quello di non interferire con il regolare svolgimento della Quintana. Ecco le migliorie previste
...

 

Rinnovo e riqualificazione dello stadio “Squarcia”: parte la procedura negoziata indetta dall’Amministrazione comunale di Ascoli. L’importo complessivo dell’appalto ammonta a 499.581,43 euro, iva esclusa, finanziato con fondi europei Iti 1 di cui al progetto ‘From Past to Smart’.

«Vogliamo riqualificare un luogo storico – ha detto il sindaco Marco Fioravantiper renderlo sempre più efficiente e funzionale, dando così alla Quintana e ai suoi tantissimi appassionati una “casa” sempre più bella e accogliente».
I lavori comprendono la riqualificazione delle recinzioni ovest ed est, il recupero delle vecchie balaustre sulla zona tribuna, la realizzazione di spazio di sosta per persone diversamente abili e uscita di emergenza, la sistemazione delle aree in via Pascoli, la realizzazione di una cancellata a protezione dei locali sottostanti la tribuna, nuove staccionate in legno con rimozione della rete esistente e impianti di illuminazione ed antincendio.

Questi interventi dovranno essere realizzati in maniera tale da non interferire con lo svolgimento, nel periodo estivo, del torneo cavalleresco della Quintana di Ascoli.
L’assessore ai lavori pubblici, Marco Cardinelli, ha spiegato: «L’elenco delle opere da realizzare è piuttosto ampio.

Appena sarà conclusa la procedura negoziata su piattaforma telematica, che l’amministrazione ha avviato in questo periodo, procederemo all‘affidamento dell’appalto per la riqualificazione del campo».

L’assessore all’impiantistica sportiva, Nico Stallone, ha detto che «il campo giochi rappresenta un elemento fondamentale della Quintana e quindi la sua riqualificazione permetterà di godere ancora meglio di questo momento che unisce storia e tradizione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X