Quantcast
facebook rss

Donna perde il portafogli, «Se rivuoi i documenti dammi 1.000 euro» Arrestato per estorsione

L'UOMO, un pakistano, è stato bloccato dai Carabinieri durante lo scambio ed ora si trova ai domiciliari. La donna è di Montefano (Macerata), lo smarrimento a Lido di Fermo, l'appuntamento con l'estorsore a Civitanova
...

 

carabinieri-archivio-arkiv

 

Perde il portafogli a Lido di Fermo durante una giornata al mare e due giorni fa riceve una telefonata: per riavere i documenti servono 1.000 euro.

E’ così che un pakistano è stato arrestato per estorsione dai Carabinieri della Stazione di Montefano e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Macerata.

Alla donna di Montefano (Macerata) il portafogli gli era caduto per terra a Lido di Fermo durante una passeggiata. Al rientro a casa si è accorta che le mancava e si è quindi recata dai Carabinieri per la denuncia di smarrimento.

Ieri la sorpresa: ha ricevuto una telefonata con la quale uno straniero le chiedeva 1.000 euro, con la minaccia implicita che, se non avesse pagato, non le avrebbe restituito i documenti contenuti nel portafogli.

A questo punto la vittima si è di nuovo recata dai Carabinieri di Montefano che, insieme ai colleghi di Macerata, hanno acciuffato l’uomo durante lo scambio concordato. Doveva avvenire a Civitanova, in Piazza XX Settembre.

Con i Carabinieri in abiti civili nascosti nelle immediate vicinanze, la donna si è recata all’incontro ed ha consegnato la somma richiesta di 1.000 euro all’uomo, restando in attesa che tornasse con i documenti.

Lo straniero è stato così bloccato dai militari dell’Arma, arrestato e posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X