Quantcast
facebook rss

Fiamme e fumo al “Sushi Kaiten”:
soltanto un corto circuito
e nessuna persona intossicata

ASCOLI - La società che gestisce il ristorante di Corso Mazzini precisa su quanto accaduto domenica pomeriggio. Il fumo nero, l'intervento dei Vigili del fuoco, la giovane lavoratrice che ha avuto un mancamento per lo spavento e dopo due ore è stata dimessa dall'ospedale
...

Vigili del fuoco, ambulanza e Polizia Municipale davanti al ristorante

di Andrea Ferretti
Un corto circuito con conseguente fumo nero da una presa elettrica. Una giovane lavoratrice che non è rimasta intossicata ma ha avuto un mancamento per lo spavento ed è stata portata in ospedale a scopo precauzionale, tanto che dopo un paio d’ore è stata dimessa.

La cucina dove è avvenuto il corto circuito

E’ quanto accaduto domenica pomeriggio al “Sushi Kaiten” di Ascoli. Lo precisa la “Piceno srls”, titolare del ristorante di Corso Mazzini 128, nel cuore della città.

“Per cause in corso di accertamento – dice la società – si è verificato un cortocircuito nel locale posizionato nel retro del ristorante. E’ fuoriuscito del fumo nero da una presa elettrica e solo in via precauzionale sono stati allertati i Vigili del Fuoco. Non vi sono stati problemi di intossicazione. Una giovane lavoratrice – aggiunge – ha avuto un mancamento per lo spavento. E’ stata trasportata al pronto soccorso solo per la necessaria cautela. Dopo appena due ore, constatate le buone condizioni di salute, è stata subita dimessa ed è tornata al proprio domicilio”.

L’ambulanza porta in ospedale la giovane donna spaventata

Decisamente meglio così, soprattutto per la persona trasportata dall’ambulanza al “Mazzoni” che non ha subìto conseguenze dovute all’incendio, comunque di minime proporzioni, che è stato subito domato dai Vigili del fuoco di Ascoli i quali hanno poi messo in sicurezza il locale cucina.

Come sempre accade in casi di questo genere, se non è stato “terrore” si è trattato comunque di una “forte apprensione” da parte di centinaia di persone, visto che nel centro di Ascoli, la zona pedonale a quell’ora di domenica era affollatissima. E non sono passati inosservati i numerosi mezzi giunti sul posto a sirene spiegate: un’ambulanza del 118, una squadra dei Vigili del fuoco con un camion e due camionette, due pattuglie della Polizia Municipale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X