Quantcast
facebook rss

Scritte no vax davanti alle scuole,
vandali in azione (Foto)

MACERATA – Nel corso della notte qualcuno ha agito di fronte agli istituti di via Cioci, al liceo Scientifico, a Sforzacosta di fronte all’asilo e anche al cimitero. Hanno scritto: “I vaccini uccidono”, con un simbolo con una “W” cerchiata. Sul posto è intervenuta la Polizia
...

 

scritte-no-vax-scuole-macerata-8-650x488

La scritta di fronte al liceo artistico in via Cioci

di Gianluca Ginella

(foto di Fabio Falcioni)

Raffica di scritte no vax a Macerata, concentrate in diversi punti: di fronte alle scuole di via Cioci, davanti al cimitero e al liceo Scientifico, e davanti all’asilo di Sforzacosta. Scritte con spray rosso e con un simbolo caratterizzato da una “W” cerchiata. Simbolo che richiama quello del film V per Vendetta (che narra la storia di un personaggio, appunto V, che decide di combattere per la libertà in una società autoritaria nata da una finta pandemia).

scritte-no-vax-scuole-macerata-6-650x488Un logo che in rete e in particolare sui social ha iniziato a girare parecchio e che sarebbe associato a persone contrarie alla vaccinazione e complottisti. Persone che si ritrovano, virtualmente, in particolare sul programma di messaggistica Telegram. Questa notte qualcuno è passato dalla rete alla strada. Strada perché le scritte sono state tracciate sull’asfalto di via Cioci, di fronte all’ingresso delle scuole, dall’istituto d’arte a Ragioneria, davanti al cimitero, al liceo Scientifico in via Manzoni, al Pannaggi, e a Sforzacosta, davanti all’entrata dell’asilo. Questa mattina i ragazzi e i docenti quanto sono arrivati a scuola per l’inizio delle lezioni hanno potuto leggere a terra le scritte “I vaccini uccidono”, oppure “I vax uccidono” corredate dal logo con la doppia W cerchiata. Trovate le scritte è stato richiesto l’intervento della polizia. In via Cioci è intervenuta la volante della Questura per svolgere i rilievi e le indagini del caso allo scopo di risalire all’autore o agli autori del deturpamento. Alcune delle scritte sono state ricoperte con della vernice e sono intervenuti anche operatori comunali per coprirle.

Lo scorso 14 agosto a Macerata qualcuno aveva invece tracciato dei teschi sui cartelli stradali che indicavano la direzione da prendere per raggiungere il centro vaccinale di Piediripa. I vandali avevano inoltre imbrattato con alcuni teschi la cancellata del centro vaccinale. Anche in quel caso era intervenuta la polizia per le indagini.

no-vax-sforzacosta1-650x488

Le scritte di fronte all’asilo di Sforzacosta

no-vax-sforzacosta

scritte-no-vax-scuole-macerata-7-650x488

 

scritte-no-vax-scuole-macerata-1-650x488

scritte-no-vax-scuole-macerata-2-650x459

scritte-no-vax-scuole-macerata-3-650x433

scritte-no-vax-scuole-macerata-4-650x488

Al Pannaggi scritte cancellate

scritte-no-vax-scuole-macerata-5-650x366


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X