Quantcast
facebook rss

“Cittadinanza creativa”,
Ascoli mette in mostra
i suoi talenti

ASCOLI - L’iniziativa promossa dall’Arengo punta a dare spazio ai giovani artisti nati o residenti in città. Fino al 20 febbraio, sette esposizioni si alterneranno ogni due settimane in sala Cola dell’Amatrice
...

Ritagliare uno spazio esclusivo per i talenti del territorio, affiancando le loro creazioni alle tante mostre di artisti di fama internazionale ospitate in città. Sono queste le premesse di “Cittadinanza creativa”, la nuova iniziativa organizzata dal Comune di Ascoli per dare spazio all’espressione artistica locale nella suggestiva cornice della sala Cola dell’Amatrice, che nelle prossime settimane – e fino al 20 febbraio del prossimo anno – ospiterà gratuitamente le esposizioni di sette artisti del territorio.

L’assessore Ferretti, il sindaco Fioravanti e i sette artisti coinvolti nel progetto

A selezionarli, tramite un bando dedicato pubblicato nel mese di agosto, una commissione di esperti che ha valutato attentamente le singole proposte avanzate dai partecipanti, con lo scopo di individuare i sette artisti più meritevoli di mettere in mostra le loro opere.

«L’iniziativa nasce da un obiettivo esplicito del sindaco e del settore Cultura – dichiara l’assessore comunale Donatella Ferrettie punta a valorizzare i talenti locali dando loro l’opportunità di esporre in uno spazio esclusivo come quello di sala Cola dell’Amatrice».

«Nel nostro programma elettorale – aggiunge il sindaco Marco Fioravantiavevamo espresso chiaramente la volontà di dare il giusto riconoscimento alle energie creative degli ascolani. Ascoli ospita spesso artisti importanti, ma a volte non si valorizzano a sufficienza le potenzialità del territorio».

Il debutto dell’iniziativa è fissato già nel pomeriggio di oggi, lunedì 8 novembre, con i “Volti e maschere” del giovane André Benedetto – in esposizione fino al prossimo 22 novembre – a tagliare virtualmente il nastro. Poi, con cadenza bisettimanale, toccherà a Giuseppina Cittadini con una mostra dal titolo “Oltre la siepe”, alle “Metamorfosi dell’io” di Denise Raggioli, a “Vision in motion” di Sofia Guerrieri, ad Andrea Fusco e al suo mix di tele e piatti in maiolica dal titolo “Avvolti”, a Roberta Petrocchi con le sue “Emozioni al femminile” e a “Il senso del viaggio” di Gabriele Viviani portare avanti il progetto fino al 20 febbraio 2022.

Ogni artista sarà libero di gestire a proprio piacimento gli spazi della sala, con carta bianca concessa dall’Arengo in termini di promozione, comunicazione e organizzazione eventi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X