Quantcast
facebook rss

Monteprandone
festeggia il patrono
San Giacomo della Marca

DA SABATO 20 fino a domenica 28 novembre. Nel programma anche la mostra che celebra i vent’anni del ritorno delle spoglie del Santo e la consegna delle borse di studio ai giovani che sono distinti nello studio e nella donazione del sangue
...

 

L’interno del Santuario di San Giacomo della Marca

Monteprandone si prepara a festeggiare il patrono San Giacomo della Marca, che è anche compatrono della Regione Marche. Il programma va da sabato 20 a domenica 28 novembre. In questo primo weekend, dalle ore 15 alle 18 sono visitabili gratuitamente il Museo parrocchiale di arte sacra nel borgo storico e il Museo Sistino di San Giacomo della Marca presso il Santuario.

 

SABATO 20 – Alle ore 9,30 nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, presso il Santuario di San Giacomo della Marca, presentazione del volume “San Giacomo della Marca – La vita, la riforma religiosa e l’opera sociale”: il risultato della ricerca di padre Marco Buccolini durato ben 15 anni. Alle 16,30, nella sala delle vetrate, la consegna delle borse di studio ai vincitori del concorso dell’Avis comunale e della Fondazione “Rosa Maria Novelli e Carlo Sgariglia Onlus”, con riconoscimenti ai giovani che si sono distinti nello studio e nella donazione del sangue.

 

DOMENICA 21 – Si aprono due mostre nel borgo storico: quella che celebra i venti anni del rientro a Monteprandone delle spoglie di San Giacomo da Napoli (luogo di sepoltura) e quella di Nazareno Luciani (“Lunatica”) che verrà inaugurata alle 18,30 nello “SpaziomOHOc artecontemporanea”. Dalle ore 15 divertimento nel Piazzale Monsignor Eugenio Massi con la castagnata dell’associazione San Giacomo, il Ludobus di “Legnogiocando”, la possibilità di visitare nella sala delle vetrate la mostra “La vita di San Giacomo a fumetti” dell’artista locale Sabrina Spurio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X