Quantcast
facebook rss

A tutta velocità in A14 con la targa
semicoperta e senza patente:
giovane ascolano bloccato e denunciato

DENUNCIA - Da ulteriori verifiche è emerso che il conducente, con a carico alcuni precedenti penali, era sottoposto a una misura di prevenzione che gli impone limiti alla libertà di spostamento. Non era la prima volta che guidava senza titolo, che non potrà conseguire per i prossimi tre anni
...

 

A tutta velocità in A14, con la targa semicoperta. La Polizia Autostradale di Porto San Giorgio lo blocca e scopre che non ha la patente.

E, come se non bastasse, a suo carico pende anche una misura di prevenzione personale che gli impone limiti alla libertà di spostamento: denunciato un giovane residente nell’Ascolano.

L’auto, di grossa cilindrata, è stata individuata mentre sfrecciava a gran velocità sull’A14, con la targa parzialmente coperta da un oggetto inizialmente non identificato. Gli agenti l’hanno inseguita fino a quando il conducente del veicolo, ormai raggiunto, si è fermato in una piazzola di sosta.

A bordo c’erano due giovani, uno residente nell’Ascolano e l’altro nel Teramano.

I poliziotti hanno scoperto che la targa era coperta dalla custodia di una targa prova nella disponibilità del conducente (il giovane residente nell’Ascolano) il quale non ha esibito la patente di guida confessando di non averla mai conseguita.

Confermato il mancato possesso dell’abilitazione alla guida, nel corso delle attività di controllo del veicolo, gli agenti  hanno captato parti delle conversazioni tra i due soggetti. Sono scattati ulteriori accertamenti che hanno permesso di scoprire che il conducente, con a carico alcuni precedenti penali, era sottoposto a una misura di prevenzione personale che gli impone limiti alla libertà di spostamento, in questo caso violati.

Inoltre, poichè non aveva la patente, per un decreto prefettizio, gli è stato vietato di conseguirla per i prossimi per tre anni. Dopo la denuncia alla Procura della Repubblica l’auto è stata sequestrata.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X