Quantcast
facebook rss

Pronto Soccorso è emergenza:
l’onorevole Lucia Albano
incontra i medici d’urgenza

SAN BENEDETTO - Il problema è nazionale, intanto il confronto tra la parlamentare sambenedettese e i professionisti che stanno in prima linea. «Come Fratelli d'Italia chiediamo di aumentare il previsto fondo di 27 milioni di euro di altri 200 incrementando adeguatamente l'indennità di pronto soccorso»
...

L’ospedale di San Benedetto

«Una serie di incontri, tenuti con i medici d’urgenza di San Benedetto, ha evidenziato una situazione di vera e propria emergenza nei Pronto Soccorso italiani. I dati che personalmente ho ricevuto dai medici confermano quanto Fratelli d’Italia aveva già riscontrato in tutta Italia, con la medicina d’urgenza costretta a ricorrere alle cooperative private per coprire i turni di lavoro sempre più serrati, o con una mancanza di personale dovuta a una scarsa programmazione delle nuove assunzioni, finendo per svilire una figura professionale fondamentale per la tenuta di tutto il sistema sanitario ma divenuta col tempo svantaggiosa e poco attrattiva per i giovani, sia per i carichi di lavoro che per la bassa remunerazione».

Lucia Albano

Lo dice l’onorevole Lucia Albano di Fratelli d’Italia. La parlamentare sambenedettese prosegue: «Dopo aver interrogato il ministro Speranza lo scorso agosto su questa situazione, oggi Fratelli d’Italia ha presentato un emendamento alla legge di bilancio: l’attuale stesura della legge prevede infatti solo 27 milioni di euro per un aumento retributivo mensile dei 10.000 medici di Pronto Soccorso di soli 100 euro. Noi invece proponiamo di aumentare di altri 200 milioni di euro il fondo, incrementando adeguatamente l’indennità di Pronto Soccorso per tutto il personale del comparto Sanità».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X