Quantcast
facebook rss

I due “Peppe” bianconeri
nemici del Picchio
per cento minuti

SERIE B - Ascoli-Parma è anche il ritorno ad Ascoli di Iachini e Carillo, entrambi ascolani ed entrambi cresciuti nel settore giovanile bianconero fino all'esordio in prima squadra, disputando con il Picchio, da calciatori, campionati di A e B
...

Peppe Iachini (16 anni) e Peppe Carillo (15) nelle “figurine” dell’album del calcio ascolano che nella stagione 1980-1981 venne realizzato da Gabriele Cinelli. Erano due centrocampisti della squadra Allievi Regionali

 

di Andrea Ferretti

 

Hanno cominciato insieme nelle giovanili dell’Ascoli. E dopo oltre quarant’anni sono ancora insieme, oggi al Parma, come allenatore e vice allenatore.

Sono i due Peppe bianconeri: Giuseppe Iachini e Giuseppe Carillo. Entrambi ascolani – ad Ascoli vivono le loro famiglie che non si sono mai spostate dall’ombra delle Cento Torri – lavorano insieme da quando Carillo appese le scarpe al chiodo e andò a comporre un consolidato tandem con il suo amico Iachini il quale, dal giorno in cui Carlo Mazzone lo fece esordire giovanissimo in Serie A a oggi, non si è mai… fermato.

Prima come giocatore e poi come allenatore, quel giorno che passò dal terreno di gioco alla panchina pur non risultando l’allenatore poichè ancora senza patentino.

Domani sono di scena al “Del Duca”, il campo dove hanno entrambi esordito in prima squadra per poi disputare campionati di Serie A e Serie B in maglia bianconera, prima di continuarla altrove, sempre come calciatori, ad alti livelli.

Gli applausi del “Del Duca”, domani, saranno tutti per loro. E mettiamocene anche qualcuno per Buffon che ormai li riceve su tutto il pianeta. Ma tutto questo dura fino alle ore 13,59, perchè alle 14 c’è il fischio d’inizio di una partita che, per soli cento minuti e nemmeno uno in più, li vedrà “nemici” del Picchio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X