Quantcast
facebook rss

Fiera di Natale, cittadini disciplinati
sulle norme anti covid ed ampi spazi
per godersi il centro (Tutte le foto)

ASCOLI - Si è conclusa l'edizione 2021, dopo lo stop del 2020, senza particolari criticità. Tante persone ma attente alle regole: nessuna sanzione su questo fronte da parte della Polizia Municipale che, però, nella mattinata, ha rimosso una decina di veicoli parcheggiati sui divieti. L'assessore Vallesi: «Cittadini meticolosi, senza negarsi la tradizione»
...

 

di Maria Nerina Galiè

 

Cala il sipario sulla Fiera di Natale 2021 ad Ascoli, dopo lo stop dello scorso anno. Alla vigilia del ritorno delle Marche in zona gialla, la prova generale delle “mascherine all’aperto” è andata bene, anche perché non c’è stato tanto tempo per abituarsi a girare senza.

Ampi spazi tra un gruppo di bancarelle e l’altro, lasciati dall’organizzazione coordinata dall’assessore agli eventi del Comune di Ascoli Monia Vallesi, hanno evitato assembramenti nei punti più stretti delle vie e delle piazze del centro.

In tanti, merito anche della bella giornata, fin dal mattino, hanno colto l’occasione per concedersi una bella passeggiata all’ombra delle cento torri, fare pranzo con un panino preso al volo o concedersi qualche minuto di relax seduti ai tavoli – pieni quelli all’aperto – per degustare specialità locali di cui l’offerta è stata, come sempre, generosa.

Non c’è stata la corsa all’affare o al regalo di Natale. Le 228 bancarelle non sono state prese d’assalto, ma i venditori hanno lavorato bene.

C’è stata attenzione anche nell’avvicinarsi ai banconi, dove più di una persona ha ceduto il posto, o ha fatto un passo indietro, laddove vedeva che il suo volto poteva avvicinarsi troppo a quello dell’altro avventore. Paura del contagio, ma forse di più la voglia di uscire dalla pandemia ed un senso di responsabilità che, dopo numerosi appelli, è entrato a far parte del comportamento quotidiano.

Anche dai controlli della Polizia Municipale non sono emerse particolari criticità. Nessuna sanzione per violazione delle norme anti Covid, mascherina o green pass.

Anche l’assessore Vallesi, che ha monitorato insieme con gli addetti alla sicurezza sull’andamento della manifestazione, conferma: «I cittadini ascolani sono stati meticolosi e attenti, senza negarsi la tradizione della fiera di Natale».

E’ andata un po’ peggio sul fronte sosta: in mattinata è stata eseguita una decina di rimozioni di auto in divieto di sosta, nonostante i cartelli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X