Quantcast
facebook rss

Epifania: le “pigotte sospese”
dell’Unicef ai bimbi di Pediatria

SAN BENEDETTO - Sorpresa nel reparto dell'ospedale "Madonna del Soccorso" con le bambole di pezza consegnate dai volontari
...

 

 

La pigotta clown di nome Zazza

In occasione dell’Epifania, le volontarie del Comitato provinciale di Ascoli dell’Unicef e dell’associazione Anla-Lav Marche hanno regalato, anche grazie alla presenza dei clown animatori, un sorriso ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

Lo hanno fatto consegnando loro le “pigotte sospese”, le bambole di pezza dell’Unicef. Alcuni donatori hanno versato il corrispettivo delle bambole.

«Con la donazione per una pigotta sospesa – dicono i volontari – si fanno felici tanti bambini: quelli lontani dei paesi a medio e basso reddito e quelli vicini del nostro territorio che si trovano in situazioni difficili e di disagio».

I fondi raccolti grazie alla “pigotta sospesa” quest’anno andranno a sostegno della campagna Unicef “Vacciniamo il mondo”, per garantire un’equa distribuzione dei vaccini anti covid ai Paesi a medio o basso reddito.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X