Quantcast
facebook rss

Tragedia: furgone si schianta contro un albero, muore un 16enne di Monte Urano

LA TRAGEDIA si è consumata a Serra de' Conti (Ancona). Inutili i soccorsi per il ragazzino, rimasto incastrato tra le lamiere del veicolo condotto da un uomo che è stato ricoverato in gravi condizioni al "Torrette" di Ancona. Sembra che il giovane stesse svolgendo uno stage
...
1d72481f-47df-4e1f-bce5-477e0261eeb4-e1644850145580-650x630

L’incidente a Serra de’ Conti

Tragedia a Serra de’ Conti (Ancona) dove oggi, lunedì 14 febbraio, in un incidente stradale lungo Via Fornace, è morto un ragazzo di 16 anni di Monte Urano (Fermo).

Stando ad una prima ricostruzione della dinamica, il giovane viaggiare su un furgone, lato passeggero. Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia Municipale di Serra de’ Conti, intervenuti sul luogo insieme ai Carabinieri di Jesi, il furgone avrebbe improvvisamente sbandato finendo fuori strada per concludere poi la corsa contro un albero, nel campo adiacente alla carreggiata.

L’impatto è stato violentissimo. Nell’urto, il conducente è stato sbalzato dall’abitacolo finendo a diversi metri di distanza dal veicolo, rimanendo incosciente a terra.

Il ragazzino invece, che stando alle prime informazioni sembra si trovasse sul mezzo poiché stava svolgendo uno stage, è rimasto incastrato tra le lamiere visto che l’impatto con l’albero sarebbe infatti avvenuto proprio contro il lato del passeggero.

Allertati i soccorsi da parte di alcuni automobilisti, sono intervenuti i Vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e un’automedica. Pompieri e personale sanitario hanno lavorato a lungo per estrarre dalle lamiere il ragazzo, purtroppo morto sul colpo a seguito delle gravissime lesioni riportate.

A constatare il decesso è stato il medico del 118. Il corpo del 16enne è stato portato all’obitorio dall’impresa funebre Giorgi. Il conducente è stato soccorso e trasportato dall’ambulanza della Potes di Arcevia all’ospedale regionale di Torrette in gravi condizioni.

La sindaca di Monte Urano, Moira Canigola: «Una tragedia indescrivibile, esprimo la massima vicinanza ai familiari del nostro giovane concittadino. Una notizia che ci ha sconvolti, che ha sconvolto una città intera. Un dramma simile distrugge una famiglia. Non so ancora il ragazzo fosse impegnato in un’alternanza scuola-lavoro. Se così è, sarebbe una tragedia nella tragedia. A prescindere dalle cause del decesso, è qualcosa di terribile che ci ha sconvolti. A nome mio, dell’Amministrazione e di tutta la comunità, esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X