Quantcast
facebook rss

Segrega in casa una donna e la violenta: arrestato un operaio 50enne

IN MANETTE un uomo di origine senegalese. E' accusato di sequestro di persona e violenza sessuale. Lei è stata liberata dai Carabinieri ai quali aveva chiesto aiuto
...

 

Il Tribunale di Macerata

Segrega in casa una donna e la costringe ad avere rapporti orali: arrestato un operaio di 50. L’uomo, un senegalese, è accusato di sequestrato di persona e violenza sessuale. E’ successo a Porto Potenza (Macerata).

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio di mercoledì, quando la donna ha chiamato il 112 dicendo di trovarsi chiusa a chiave in un appartamento all’ottavo piano del lungomare. I Carabinieri si sono così immediatamente attivati e grazie alla descrizione fornita dalla donna sono riusciti a rintracciare l’abitazione e capire anche chi fosse il proprietario, che nel frattempo era al lavoro.

I militari lo hanno trovato ed hanno così liberato la vittima. In caserma, poi, la donna ha raccontato quanto le era accaduto. Qualche giorno prima aveva chiesto ospitalità a un suo amico, che l’aveva indirizzata verso l’appartamento di Porto Potenza. Ma già la prima sera stessa, il proprietario di casa, secondo quanto denunciato dalla donna, l’aveva più volte palpeggiata, svestita, minacciata, fino a costringerla ad avere rapporti orali con lui. Quindi l’aveva chiusa in casa.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X