Quantcast
facebook rss

Aggredisce l’ex ragazza, poi si scaglia contro i poliziotti: arrestato un 24enne

SAN BENEDETTO - I militari sono intervenuti alle 4 di mattina per sedare una lite in Via Galilei. Il giovane, residente in città, ha dato in escandescenze prima e dopo essere stato portato in Commissariato, dove ha anche danneggiato la porta della stanza dove era trattenuto. Danneggiamento aggravato; violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale: se la cava con l'obbligo (notturno) di dimora. In passato era stato denunciato per stalking nei confronti della stessa ragazza
...

 

di Andrea Ferretti

 

Aggredisce l’ex ragazza. Al “numero unico d’emergenza” arriva una telefonata e una Volante del Commissariato di San Benedetto si precipita in Via Galilei. Il giovane, 24 anni, residente in cittá, deve ora rispondere di reati gravi come danneggiamento aggravato; violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Un tempo si aprivano le porte del carcere. Oggi è raro che ciò avvenga. Alla fine, processato con il rito direttissimo, è stato “condannato” a non lasciare la propria abitazione tra le ore 20 e le 7 del mattino successivo.

Il Commissariato di Polizia di San Benedetto

 

Giunti in Via Galilei – erano le 4 della notte – i poliziotti a fatica sono riusciti a bloccarlo. Il 24enne in un primo momento ha trattenuto a sé la ragazza, contro la sua volontà, cingendola con forza con entrambe le braccia, poi l’ha spinta violentemente a terra. Nonostante la presenza dei poliziotti ha più volte cercato di rincorrere la giovane, tentando di sferrare calci e pugni agli agenti.

 

Alla fine è stato accompagnato in Commissariato, ma anche qui la sua furia non si è placata. Ha insultato e minacciato i poliziotti e preso a a pugni e calci la  porta della stanza in cui era stato trattenuto danneggiando la serratura. Inevitabile l’arresto per danneggiamento aggravato; violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Ma perchè tanta furia? I poliziotti hanno ricostruito i fatti, ascoltando anche la ragazza. I due avevano una relazione che si era conclusa e anche in altre occasioni il 24enne aveva avuto condotte simili nei confronti della giovane ed era stato denunciato per stalking. Infatti la Procura della Repubblica svolgerà ora indagini e approfondimenti per l’ipotesi di reato di atti persecutori ai danni della ragazza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X