Quantcast
facebook rss

Erap Marche, si insedia il nuovo Cda

CONSIGLIO - I sette consiglieri recentemente eletti dall’Assemblea legislativa regionale sono: Giovanni Angelini, Sport Massimiliano Bianchini, Sergio Cinelli, Saturnino Di Ruscio (Presidente), Stefano Gatto, Anna Giacò e Sandro Vallasciani
...

Saturnino Di Ruscio

Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Erap Marche, sotto la presidenza di Saturnino Di Ruscio. L’Ente Regionale per l’Abitazione Pubblica si occupa da oltre cento anni della realizzazione di alloggi per famiglie in difficoltà e della gestione di un cospicuo patrimonio immobiliare di proprietà o in gestione (ben oltre 15.000 alloggi).

«Degne di nota sono oggi anche – rimarcano dall’Erap – le sue rilevanti funzioni di supporto nelle zone colpite dal sisma e le numerose iniziative di housing sociale in corso di realizzazione in sinergia e compartecipazione con numerose amministrazioni comunali; attività che il nuovo Consiglio di Amministrazione intende consolidare e valorizzare per rispondere alle varie esigenze territoriali».

 

I sette consiglieri recentemente eletti dall’Assemblea legislativa regionale sono: Giovanni Angelini, Massimiliano Bianchini, Sergio Cinelli, Saturnino Di Ruscio (Presidente), Stefano Gatto, Anna Giacò e Sandro Vallasciani.

 

Prende così avvio l’attività del nuovo organismo di indirizzo politico e amministrativo che resterà in carica per i prossimi cinque anni, nei quali sarà chiamato ad affrontare numerose e importanti problematiche di sicuro interesse per i cittadini marchigiani.

 

«Nella prima seduta di insediamento, il presidente Di Ruscio – aggiungono dall’Erap – ha voluto incontrare subito i responsabili dei presidi provinciali per attuare con loro, sin dalle prime battute, un’auspicata collaborazione allo scopo di coordinare ed ottimizzare l’attività dell’Ente nel prosieguo.

 

Tanti i punti inseriti all’ordine del giorno, oltre 50, con l’intento di rendere edotto il consiglio delle iniziative portate avanti dall’Ente nelle cinque province. Impossibile esaminare, discutere e approvare tutte le proposte e pertanto, oltre alla ratifica dei decreti del precedente presidente e ai diversi incarichi all’avvocatura interna per vari recuperi crediti, si è proceduto ad approvare un’importante convenzione con il Comune di Pesaro per l’attuazione del Programma innovativo per la qualità dell’abitare “Pinqua” che prevede la realizzazione e successiva gestione di tre alloggi, 1 hub sociale e spazi associativi e l’acquisizione gratuita dalla Regione Marche di una porzione d’immobile in via Cialdini per la realizzazione di 2/3 alloggi.

 

Un capitolo a parte ha assunto la gestione dell’annosa problematica dell’Imu sugli alloggi sociali, oggetto di diversi incarichi legali, per la cui soluzione il nuovo Consiglio di Amministrazione ha assunto l’impegno di attivarsi a tutti i livelli istituzionali.

 

Tra i punti discussi ma rinviati, per problemi tecnici ed amministrativi, alla prossima seduta in programma per il prossimo 4 aprile vi sono quelli relativi all’approvazione dei bilanci consolidati degli scorsi anni e l’approvazione degli studi di fattibilità e la dichiarazione di pubblico interesse di 11 proposte di partenariato pubblico-privato nell’ambito del superbonus 110% aventi, complessivamente, un valore di oltre 300 milioni di euro. Tanto l’entusiasmo e la voglia di fare bene dell’intero Consiglio, consapevole della responsabilità e della fiducia accordate dall’Amministrazione regionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X