Quantcast
facebook rss

Pericolo scampato sull’Ascoli mare: escavatore rompe travi del cavalcavia  (Le foto)

MALTIGNANO - Calcinacci e detriti sono caduti sulla carreggiata senza, per fortuna, colpire nessuno. A dare l'allarme un carabiniere che transitava sul posto con l'auto di servizio. Immediato l'intervento dell'Anas. Il sovrappasso, messo in sicurezza, è stato chiuso in attesa della verifica dei danni che sembra rilevanti
...

 

 

Scampato pericolo per i numerosi automobilisti che verso le ore 12,30 di oggi, lunedì 4 aprile, si sono trovati a passare sull’Ascoli mare, direzione est, poco dopo lo svincolo di Maltignano: il braccio di un escavatore, trasportato da un camion, ha colpito in pieno un sovrappasso rompendo le travi. Calcinacci e detriti sono finiti sull’asse stradale, senza per fortuna colpire nessun mezzo in transito. 

 

Il caso ha voluto che, proprio in quel momento si è trovato a passare un carabiniere, a bordo dell’auto di servizio, che ha preso con le ruote uno dei detriti. L’auto su cui viaggiava non ha subìto grossi danni, ma il militare si è subito reso conto del potenziale rischio ed ha allertato il personale dell’Anas che è arrivato sul posto nel giro di qualche minuto, per rendersi conto dell’ingente danno provocato dall’impatto.

 

Subito è stata chiamata la ditta incaricata per la rimozione dei calcinacci pericolanti e la messa in sicurezza del cavalcavia, mentre le squadre dell’Anas insieme con agenti della Polizia Stradale hanno provveduto a chiudere la carreggiata a step, per far defluire di volta in volta la coda di auto che nel frattempo si stava formando.

 

Il sovrappasso, che viene utilizzato da mezzi agricoli per accedere ai terreni, è stato chiuso in attesa della verifica dei danni che, al momento, sembrano piuttosto rilevanti.

 

m.n.g.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X