Quantcast
facebook rss

Mercato ittico senza vigile urbano, Marinangeli: «Ora si deve andare in Prefettura»

SAN BENEDETTO - Il consigliere comunale della Lega e commerciante ittico: «Non capisco perché si continui con questo comportamento nonostante le segnalazioni e le mie denunce in Consiglio. Non si rispettano legge e regolamenti»
...

 

 

«Lo scorso giovedì c’erano due vigili urbani  al mercato ittico, ieri neppure uno». Continua la battaglia del consigliere comunale della Lega, Lorenzo Marinangeli, affinché la struttura abbia la presenza fissa di un agente della Polizia Municipale.

 

«Non capisco -afferma Lorenzo Marinangeli- perché si continui con questo comportamento nonostante le segnalazioni e le mie denunce in consiglio comunale. A questo punto  credo che sia necessario andare in Prefettura. Sindaco e Polizia Municipale non si stanno rispettando legge e regolamenti».

 

Lorenzo Marinangeli

Da tempo Marinangeli ha segnalato, anche in Consiglio comunale, la situazione precaria della mancata presenza della polizia locale durante le operazioni dell’asta del giovedì, chiedendo  una migliore organizzazione dei turni dei vigili urbani per far rispettare così il regolamento che ne prevede addirittura due all’asta del pesce all’ingrosso.

 

«In Consiglio comunale -è sempre Marinangeli che parla- mi è stato detto che io  penso solo al mercato ittico. Io penso, invece, ai problemi della città ma anche di questa struttura, polo nevralgico di tutto il porto.

 

E’ vero, di problemi ce ne sono tanti in città e stiamo lavorando anche su questi. Stiamo parlando di ospedale, viabilità e quant’altro. Ci sarà tempo per occuparci anche per questi casi».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X