Quantcast
facebook rss

Area Vasta 5, il direttore generale Massimo Esposito: «Chirurgia e Ortopedia ripristinate entro maggio»

SAN BENEDETTO - Il direttore fissa una nuova deadline per il ritorno alla normalità del Dipartimento chirurgico al "Madonna del Soccorso". Stalli per disabili al parcheggio dell'ospedale: la prossima settimana incontro Comune-Area Vasta
...

 

di Giuseppe Di Marco

 

Sembrerebbe giunta al termine l’odissea vissuta dai reparti di Chirurgia e Ortopedia dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. Le unità operative, accorpate per esigenze prioritarie, entro alcune settimane torneranno ad essere due entità distinte con adeguata dotazione di posti letto.

 

Massimo Esposito

«I lavori sono pressoché completati – dichiara, a tal proposito, il direttore dell’Area Vasta 5 Massimo Esposito – e pertanto ora stiamo esaminando gli ultimi preparativi per consentire il pieno ripristino del comparto chirurgico. Sicuramente questo avverrà entro il mese di maggio, ma contiamo di accelerare i tempi e portare a termine il lavoro anche prima».

 

In sostanza Ortopedia, che precedentemente era stata trasferita dal primo al secondo piano, tornerà nel luogo d’origine, mentre Chirurgia rimarrà al secondo piano: quest’ultima unità riavrà i suoi 24 posti letto, mentre all’altro reparto ne verranno riassegnati 18.

 

L’ospedale “Madonna del Soccorso”

Tecnici e direzione pertanto lavorano a stretto contatto per garantire il ripristino delle normali funzioni nel nosocomio rivierasco. Nei giorni scorsi, in tal senso, sono stati inseriti nuovi medici nella Medicina d’Urgenza, sospesa lo scorso novembre per la mancanza di personale sanitario. La tematica, però, è ben più complessa, e verrà sviscerata nel Consiglio comunale sulla Sanità programmato per il 12 maggio, nel quale interverranno anche il presidente della Regione Francesco Acquaroli e l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini.

 

La prossima settimana, invece, l’Amministrazione comunale di San Benedetto si confronterà con il vertice d’Area Vasta 5 per risolvere un’altra incresciosa situazione: la mancanza di stalli per disabili nel parcheggio dell’ospedale, dove sono presenti solo 6 posti a fronte dei 10 previsti dalla legge. La problematica è emersa nel corso dell’ultima riunione della Consulta per la disabilità, ed è stata confermata da un sopralluogo effettuato da esponenti del Comune stesso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X