Quantcast
facebook rss

Incidente sull’Ascoli-mare: è morta una delle donne ferite

MALTIGNANO - E' accaduto poco dopo lo svincolo di Maltignano in direzione est. Sul posto gli operatori del 118, la Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco che hanno estratto due persone rimaste incastrate negli abitacoli
...

AGGIORNAMENTO –  E’ morta una delle persone rimaste ferite nell’incidente sull’Ascoli mare, all’altezza dello svincolo di Maltignano. Tre donne sono state trasportate al Pronto Soccorso, si tratta di una 57enne, di una 84ennne e un 90enne. E’ stata quest’ultima, nel corso delle giornata, ad aggravarsi improvvisamente, fino al decesso.

***

 

Una giornata di vacanza, la domenica alla vigilia del 25 aprile, rovinata da uno schianto sulla superstrada Ascoli-mare. Il bilancio: quattro veicoli coinvolti e tre feriti.

 

E’ accaduto questa mattina, 24 aprile, dopo lo svincolo di Maltignano, in direzione mare: svincolo, di immissione alla superstrada che troppo spesso rivela teatro di incidenti stradali perché realizzato – purtroppo non è l’unico – nel bel mezzo di una curva.

 

I mezzi rimasti coinvolti sono una Opel Corsa, un Fiat Seicento, una Fiat Punto, un’Alfa Romeo Stelvio.

 

Immediati i soccorsi arrivati con le ambulanze inviate dalla centrale operativa del 118 di Ascoli. Per estrarre due persone rimaste incastrate negli abitacoli di una delle auto, finita contro il guard rail, è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco, attrezzati con cesoie idrauliche e divaricatori. Sempre ai pompieri di Ascoli, il compito di mettere in sicurezza le auto e l’area interessata dallo scontro.

 

La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Stradale di Ascoli che si è occupata anche di far defluire il traffico, durante i soccorsi, utilizzando una sola corsia, al fine di evitare il crearsi di pericolose code, poiché la superstrada era piuttosto frequentata dalle auto dirette verso la costa.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X