Quantcast
facebook rss

Bagni vietati alla foce del Tesino: c’è l’ordinanza del sindaco

GROTTAMMARE - La misura è valida per l'intera stagione (dal 30 aprile al 2 ottobre) e la zona sarà dotata di apposita cartellonistica. Via libera per tutto il resto della costa grottammarese
...

 

La foce del Tesino

 

 

Divieto di balneazione in mare per 320 metri, in corrispondenza della foce del fiume Tesino a Grottammare: è di oggi l’ordinanza del sindaco Enrico Piergallini, che ha recepito la delibera  della Regione Marche con cui si stabilisce l’inizio della stagione balneare, dal 30 aprile al 2 ottobre 2022 “per le acque marino costiere e dolci degli invasi artificiali” e dal 24 giugno  al 4 settembre 2022 “per le acque fluviali”.

Via libera per tutto il resto della costa “sulla base dell’esito favorevole delle analisi compiute dall’Arpam nel mese di aprile, prima dell’inizio della stagione balneare”

Le foci dei fiumi, e quindi anche quella del Tesino, come le aree portuali, sono state individuate come “acque di non balneazione”, lo scorso anno dalla delibera regionale. La acque pertanto non sono state sopposte a nuova campionature.

 

La zona, sempre in ragione dell’ordinanza del sindaco, sarà “dotata di adeguata cartellonistica, finalizzata ad informare correttamente i cittadini e i bagnanti riguardo alle misure di gestione adottate ed ai rischi sanitari associati alla fruizione di tali acque di non balneazione. Tale cartellonistica deve essere mantenuta integra e ripristinata o sostituita, qualora fosse oggetto di atti vandalici che ne causino il danneggiamento o la rimozione”.

La stagione balneare parte il 30 aprile, via l’obbligo di distanziamento degli ombrelloni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X