Quantcast
facebook rss

Ballarin, si accende la tifoseria sul restyling: «La curva sud non si tocca»

SAN BENEDETTO - Partita la raccolta firme: il comitato Il Ballarin - La Fossa dei Leoni chiede di riqualificare l'ex stadio della Sambenedettese senza demolire la storica curva sud
...

Maurizio Simonato e i tifosi avviano la raccolta firme in difesa della curva sud del Ballarin

 

di Giuseppe Di Marco

 

E’ un cuore ferito ma vivo e forte, quello della tifoseria rossoblù, che nel pomeriggio di sabato 7 maggio è tornato a battere per difendere la curva sud del Ballarin: un manufatto storico che presto, per esigenze di restyling, potrebbe essere abbattuto.

 

Ed è proprio per questo motivo che è nato il comitato Il Ballarin – La Fossa dei Leoni: per scongiurare il rischio di veder demolita la leggendaria ‘sud’ e per stimolare l’amministrazione comunale a prendere in considerazione il proprio progetto di riqualificazione dell’ex stadio Fratelli Ballarin. Come? Con una raccolta firme.

 

Il progetto del comitato, che include le associazioni Curva Nord Massimo Cioffi, Noi Samb e Ex Rossoblù, prevede tutta una serie di interventi mirati a far tornare l’impianto ai fasti di un tempo. «Il nostro è un elaborato nato nell’alveo dell’ennesimo stallo sulla riqualificazione del Ballarin – spiega Michele Palmiero, referente del comitato – era il 2019, quando avemmo un incontro con l’allora sindaco Pasqualino Piunti, che ci diede delle linee guida da seguire per la redazione di un progetto. In primis, la destinazione d’uso a verde sportivo, poi il mantenimento della tribuna ovest e infine lo spostamento di tutta la viabilità ad est».

 

Innanzitutto, il progetto del comitato prevede l’abbattimento delle tribune nord ed est, nonché la riqualificazione della curva sud con gli spalti ed ampi interni per ospitare musei, eventi, sedi di associazioni. Ad ovest troverebbe posto una galleria per piccole manifestazioni fieristiche, mentre a nord si situerebbe un’area attrezzata con giochi per bambini e bar al riparo di una suggestiva copertura a forma di onda. Il rettangolo di gioco verrebbe rifatto in manto sintetico e manterrebbe le misure per ospitare partite fino alla Serie D. L’assenza di tribune laterali, comunque, non renderebbe il Ballarin uno stadio, bensì un campo di calcio dove poter organizzare concerti e dove potrebbero allenarsi le giovanili della Sambenedettese.

 

L’idea peraltro risulterebbe affine al progetto di massima con il quale l’amministrazione Piunti, l’anno scorso, riusciva ad intercettare 2.440.000 euro per il recupero dell’impianto. Ora, però, la nuova amministrazione ha ingaggiato l’archistar Guido Canali per progettare un sontuoso restyling, eventualmente anche tramite la demolizione della curva sud, che verrebbe riposizionata attraverso una smaterializzazione delle volumetrie: una vera e propria arte, di cui Canali è massimo esperto a livello internazionale.

 

«Quando abbiamo parlato con il nuovo sindaco Spazzafumo e l’assessore Gabrielli ci è stato prospettato l’abbattimento della curva sud, al quale ci siamo subito detti contrari – aggiunge Palmiero – perché è la nostra storia e può diventare un importante spazio culturale. Non siamo contrari alla nomina di Canali, ma vorremmo proporgli la nostra idea di città. In futuro potremmo chiedergli un incontro, oppure chiedere all’amministrazione di rappresentargli la nostra istanza. Una richiesta che verrà sottoscritta dai sambenedettesi attraverso questa raccolta firme, che oggi parte dal campo “Vit 97” di via Dari, domani si sposterà allo stadio per la partita Samb-Montegiorgio e poi verrà dislocata in diversi punti della città come Edicola Ciarrocchi (viale Secondo Moretti), Old Spirit Pub  (via Pizzi), Caffè Storico (via Fileni), Caffè Dalé (viale dello Sport), Bar Rivazzurra (via Mare), Bar Agraria (via Val Tiberina)».

 

«Abbiamo un unico paletto – conclude l’ex gloria della Samb Maurizio Simonato – la curva sud non si tocca, per il resto siamo disposti a dialogare».

 

Restyling Ballarin, tuona “Azione San Benedetto”: «Finora solo interventi spot»

Restyling del “Ballarin”, ci sono 2,4 milioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X