Quantcast
facebook rss

Serie B: Benevento e Brescia alle semifinali playoff

SERIE B - I campani hanno eliminato l'Ascoli vincendo 0-1 al "Del Duca". Le rondinelle hanno battuto il Perugia con una doppia rimonta. Martedì 17 maggio Benevento-Pisa, mercoledì 18 Brescia-Monza. I ritorni sabato 21 e domenica 22. La doppia finale il 26 e 29 maggio. Playout: il 20 gara di ritorno Cosenza-Vicenza
...

 

Benevento e Brescia passano il primo turno dei playoff di B e accedono alle semifinali. Il Benevento vince ad Ascoli, il Brescia batte 3-2 il Perugia. Umbri e bianconeri salutano quindi la stagione 2021-2022 e si preparano alla prossima.

AD ASCOLI finisce 0-1 con gol di Lapadula.

 

A BRESCIA, invece, Perugia beffato. Grifoni in vantaggio dopo dieci minuti con Kouan e pari del Brescia al sesto di recupero del primo tempo con Pajac su rigore. I novanta minuti si chiudono così. Nel primo tempo supplementare di nuovo avanti il Perugia con Matos. Poi il pareggio di Aye, un gol che basta per passare il turno grazie alla miglior classifica. Nel secondo tempo supplementare arriva il definitivo 3-2 di Bianchi.

 

SEMIFINALI – Martedì 17 maggio gara di andata Benevento-Pisa, mercoledì 18 andata di Brescia-Monza. I ritorni sabato 21 (Pisa-Benevento) e domenica 22 (Monza-Brescia). Dopo il doppio confronto, se c’è parità di punti niente supplementari ma vale la differenza reti nelle due partite. Se è pari anche questa, va in finale chi ha chiuso meglio il campionato.

La doppia finale si gioca giovedì 26 e domenica 29 maggio. Se dopo il doppio confronto c’è parità di punti niente supplementari ma anche in questo caso vale la differenza reti nelle due partite. Se è pari anche questa, viene promossa in A (con Lecce e Cremonese) la squadra che ha chiuso meglio il campionato. Nel caso in cui le due finaliste avessero terminato il campionato con gli stessi punti (il caso di Pisa e Monza a 67 punti), la gara di ritorno prevede anche i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

 

PLAYOUT – Dopo l’1-0 del Vicenza sul Cosenza è decisivo il ritorno di venerdì 20 maggio in Calabria. Se dopo il doppio confronto non c’è un vincitore, si salva chi ha la miglior differenza reti nelle due partite. In caso di parità si salva il Cosenza che ha chiuso il campionato con una classifica migliore dei veneti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X