Quantcast
facebook rss

Giro d’Italia, passaggio flash sulla costa picena

CICLISMO - Domani, martedì 17 maggio, la “carovana rosa” tra le 13,30 e le 14,15 transiterà su tutta la costa picena nella tappa Pescara-Jesi. A San Benedetto circolazione off limits sulla Statale Adriatica, uscita anticipata delle scuole alle 10,45 e sosta della “carovana pubblicitaria" in Piazza Nardone alle 11,30
...

 

di Tiziano Vesprini

 

Quella in programma domani, martedì 17 maggio, nel Piceno non avrà certamente nulla a che vedere con lo spettacolo che lo scorso anno offrì la tappa che si concluse con l’arrivo a Colle San Giacomo, o che offrirà la tappa finale della “Adriatica-Jonica Race” che si concluderà ad Ascoli l’8 giugno. Ma il passaggio del Giro d’Italia è pur sempre un momento suggestivo che richiama appassionati e curiosi. In Italia è la gara ciclistica per antonomasia, nel panorama mondiale sicuramente tra le più prestigiose.

 

Dopo un giorno di riposo, domani scatta la Pescara-Jesi, decima tappa dell’edizione 2022 della “corsa rosa”. Percorrerà la Statale 16 Adriatica e, quindi, l’intera costa picena. Il passaggio dei corridori e di tutti i veicoli al seguito, secondo la tabella oraria ufficiale, è previsto a Porto d’Ascoli tra le ore 13,47 e le 13,53, a San Benedetto tra le 13,56 e le 14,03, subito dopo a Grottammare e a Cupra Marittima tra le 14,08 e le 14,17. Il passaggio del gruppo gara sarà anticipato come sempre dal veicolo “apricorsa”.

 

Un paio d’ore prima dell’arrivo dei corridori sfilerà la cosiddetta “carovana pubblicitaria” che alle 11,30 farà sosta a San Benedetto, in Piazza Nardone.

 

La Statale sarà chiusa al traffico per tutta la durata del passaggio della corsa, e a San Benedetto un’ordinanza del sindaco Spazzafumo prevede l’uscita anticipata di tutte le scuole alle 10,45.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X