Quantcast
facebook rss

Cade da un capannone: Simone Ferri muore a 22 anni

MONSAMPOLO DEL TRONTO - Il giovane era di Castel di Lama. Il tetto con copertura a onduline ha ceduto sotto i suoi piedi senza lasciargli scampo. Sul posto oltre ai sanitari del 118, anche i Vigili del fuoco, i Carabinieri ed i tecnici dell'Area Vasta 5
...

 

di Maria Nerina Galiè

 

Aveva 22 anni Simone Ferri. Ne avrebbe compiuti 23 a novembre. Ha perso la vita cadendo da un’altezza di quasi dieci metri mentre stava lavorando in un capannone a Monsampolo del Tronto.

 

Intorno alle ore 13 di oggi, 26 maggio, stava eseguendo un intervento, sembra di manutenzione, sul tetto dell’edificio, la cui copertura è ad onduline, che ad un certo punto ha ceduto, facendo precipitare il ragazzo.

 

Immediati i soccorsi che purtroppo non hanno potuto strappare il giovane dalla tragica fine: Simone Ferri è morto sul colpo.

 

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i Vigili del fuoco che hanno rimosso le parti pericolanti del tetto, i Carabinieri e i tecnici dello Spsal (Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Area Vasta 5. Subito dopo il tragico incidente sono partite le indagini per chiarirne le cause, iniziando dall’ascolto delle testimonianze dei colleghi che, sconvolti, hanno assistito alle fasi concitate dei soccorsi, per poi dover apprendere la peggiore delle notizie.

 

Simone Ferri abitava a Castel di Lama, in zona Piattoni, insieme con la famiglia.

 

Il corpo del ragazzo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, dove rimarrà al disposizione dell’autorità giudiziaria.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X