Quantcast
facebook rss

Istituto Agrario, premi nel segno di Roberto D’Angelo

ASCOLI - L’Ulpiani brilla a "Bacco e Minerva" con i vini realizzati nella cantina della scuola di cui era responsabile il giovane insegnante, l'enologo di Offida prematuramente scomparso a marzo
...

Il professor Emidio Collina; gli studenti Francesco Angelini, Paolo Iozzi, Federico Ripani e Sofia Acciarri, la dirigente scolastica Rosanna Moretti; gli studenti Nicola Spicocchi e Leonardo Troiani, il professor Andrea Perticarà

 

Alla decima edizione di “Bacco e Minerva”, alla quale hanno partecipato 27 Istituti Agrari di tutta Italia, sono stati premiati anche quelli prodotti dall’Agrario Ulpiani di Ascoli. Kermesse finale a Pesaro anche per gli oli prodotti dagli Istituti tecnici e professionali. Valutate circa ottanta etichette di Marche, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Sardegna, Abruzzo, Lazio, Toscana, Piemonte, Veneto e Friuli.

 

Roberto D’Angelo

Tra i riconoscimenti  dell’Ulpiani i primi posti ottenuti con il Falerio Pecorino Doc Bio 2021, il Pecorino Brut 2019 Spumante e con gli oli mono varietali di Ascolana Tenera e di Leccino, più il secondo posto nel Premio Minerva.

 

Successi che l’Istituto ascolano ha dedicato a Roberto D’Angelo, il giovane enologo e insegnante di Offida prematuramente scomparso tre mesi fa, di cui è vivo il ricordo e anche il dolore. Era lui il responsabile della cantina e il curatore dei vini che sono stati premiati. Un ricordo indelebile: a lui il ringraziamento della scuola, e non solo.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X