Quantcast
facebook rss

Restyling del Circolo “Maggioni”: pronto il bando, ma i costi lievitano del 40%

SAN BENEDETTO - Entro alcune settimane il Comune di San Benedetto emanerà il bando per l'assegnazione del polo sportivo, dopodiché si potrà procedere con l'avvio dei lavori
...

Il progetto di restyling del Circolo Tennis “Maggioni”

 

di Giuseppe Di Marco

 

Sta per essere ufficialmente avviato, l’iter di riqualificazione del Circolo Tennis “Maggioni” al centro di San Benedetto. Contestualmente all’assegnazione dell’area si procederà ad approvare il progetto di restyling, per i cui costi però si prevede un cospicuo aggravio.

 

Che percorso seguirà il progetto? Il Comune deve pubblicare l’avviso pubblico per la concessione dell’area, dichiarare che il project è di interesse pubblico e approvarlo. Dopodiché si procederà con l’affidamento dell’opera.

 

Cosa prevede il progetto? L’elaborato include la realizzazione di due tribune attorno al campo centrale, di cui una a est (la maggiore) e un’altra a sud: con queste, il circolo raggiungerebbe una capienza di circa 2.000 posti. Dall’elaborato emerge inoltre che saranno costruiti alcuni locali di servizio nei pressi dello stesso campo. Il tutto è stato presentato nella tradizionale cena di Natale organizzata dal circolo.

Quanto costa l’iniziativa? Inizialmente si era stimato un investimento di 1 milione, ma ora è possibile che si possa sfiorare una somma vicina a 1,5 milioni. «Adesso tutto costa di più – afferma Afro Zoboletti, patron del “Maggioni” – nell’attuale situazione internazionale, con la contrazione dei mercati e la difficoltà dei trasporti, stimiamo che l’aumento possa arrivare al 30% o al 40% in più rispetto al preventivo originario».

 

Peraltro, in questi giorni al “Maggioni” è anche stata rifatta l’illuminazione, e per un motivo ben preciso. «Attendiamo il bando, e solo in quel momento sapremo come regolarci – continua Zoboletti – per adesso siamo totalmente assorbiti dall’organizzazione del torneo Challenger, in partnership con il comune, e che avrà luogo fra il 23 e il 31 luglio. Le gare di questa competizione si svolgeranno tutte in notturna».

 

Molto altro tempo invece ci sarà da attendere per quanto riguarda l’altra iniziativa promossa dal “Maggioni” e da altre sei società di San Benedetto (Bocciofila, Lega Navale, Pista di Pattinaggio, Utes, Circolo Nautico e Circolo dei Sambenedettesi), ovvero la riqualificazione dell’area “Bocciofila”. In questo caso, i progettisti delle società hanno depositato in Comune un piano di fattibilità che deve ancora essere esaminato. Nello specifico, tale piano prevede un nuovo spazio adibito al gioco delle bocce, un campo polifunzionale, nonché un nuovo fabbricato per la ristorazione e un parcheggio interrato di 500 posti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X