Quantcast
facebook rss

Appuntamenti col vernacolo ascolano: è l’ora di Guido Mosca

ASCOLI - Oggi alle ore 17 al Centro Ada-Bruno Di Odoardo verranno letti alcune parti dell'Inferno di Dante che il protagonista ha tradotto nella versione "Inferne"
...

 

Guido Mosca

Proseguono i pomeriggi dedicati al vernacolo ascolano al Centro Ada-Bruno Di Odoardo di Ascoli, a Pennile di Sotto. Oggi, sabato 18 giugno, alle ore 17 nuovo appuntamento nell’ambito della rassegna “Seme A Ascule” ideata da Maurizio Cacciatori.

 

Dopo gli incontri con Stanislao Aleandri e Pierpaolo “Petò” Piccioni, è ora la volta di Guido Mosca, grande cultore e studioso del vernacolo locale che ha perfino tradotto in lingua ascolana l’Inferno di Dante Alighieri.

 

“Inferne” è infatti il titolo del poema di Mosca che per l’occasione sarà letto nelle parti più salienti da Andrea Flaiani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X