Quantcast
facebook rss

Blitz di “Questione Natura” al sentiero “Lu Vurghe”

ACQUASANTA - I volontari dell’Associazione, accompagnati dalla guida Giampaolo Filipponi, lo hanno ripulito rinvenendo bottiglie, lattine, scarpe e indumenti intimi. Con l'estate ormai arrivata, ecco l'appello
...

 

Indumenti intimi, scarpe e infradito, bottiglie, lattine e una sola mascherina. E’ l’ultimo bottino dei volontari dell’associazione “Questione Natura” raccolto lungo il sentiero “Lu Vurghe” a Santa Maria di Acquasanta dove, a far loro da guida, è stato Giampaolo Filipponi, istruttore di speleologia e profondo conoscitore del territorio acquasantano che ha illustrato nei dettagli la storia de “Lu Vurghe” e come questo posto è rinato in tutto il suo splendore.

 

«Con l’arrivo dell’estate – dice il presidente di “Questione Natura” Roberto Cameli – ci appelliamo a tutte le persone che visitano questo luogo, ma anche altri, di aiutarci a mantenerlo pulito lasciando nel suo naturale splendore».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X